Le nuove tendenze abbigliamento estate 2019

In #Lifestyle, #Moda by redazioneLeave a Comment

Come vestiremo la prossima estate?

La primavera è iniziata da un po’ ed anche se il tempo stenta a migliorare, a breve le temperature si alzeranno e le nostre giornate saranno allietate da un sole caldo e mediterraneo.

Ebbene, quale abbigliamento adotteremo?

Cosa indossare per essere trendy?

Vi diamo subito una bella notizia: la moda di quest’anno è fatta per adattarsi non solo al diverso gusto estetico di ognuno, ma anche a tutte le tipologie fisiche esistenti.

Non occorre quindi, per esempio, essere magre come grissini, perché oltre alle fantasie con i pois, le righe ed i fiori, andrà anche la tinta unita.

Ma entriamo nello specifico e diamo un’occhiata alle principali tendenze dell’abbigliamento primavera/estate 2019 con la gradita consulenza degli amici esperti in materia di moda e abbigliamento del portale Jole.it.

I colori di moda quest’anno?

Quelli dell’arcobaleno potremmo dire, nel senso che vanno bene un po’ tutti, però alcuni più di altri.

La tinta clou della stagione è un classico che torna prepotentemente alla ribalta, ovvero il beige.

Declinato nelle sue varie sfumature, questo colore si presta a mille combinazioni diverse ed è perfetto, solo per fare un esempio, con lo stile coloniale.

Il beige presenta notevoli vantaggi dal punto di vista estetico, in quanto sta bene a tutte le carnagioni, magari anche a seconda di come viene mixato.

Per la gioia delle più formosette, via libera anche al total black, che fra i suoi tanti pregi annovera anche quello di snellire ed alleggerire le silohuette più ingombranti.

E poi c’è il bianco: cosa sarebbe l’estate senza il non-colore per eccellenza?

Dalla t-shirt più semplice alle gonnellone dal sapore folk, dalla canotta all’abitone gitano, qualche capo bianco nell’armadio non può mancare.

Possiamo affermare che la moda primavera/estate 2010, a parte l’intramontabile beige, non abbia vie di mezzo: ugualmente gettonatissimi infatti, saranno il rosso in tutte le sue gradazioni e le tinte pastello, che piaceranno a chi ama vestire in modo più soft.

Infine i toni della terra bruciata, dall’ocra al rosso scuro mattone: si indossano dal mattino alla sera, sono chic e si abbinano con grande facilità.

Passiamo alle fantasie: quali sono quelle “in”?

Come anticipato, non mancheranno i pois, le stampe e i fiori, ma sarà anche il momento dell’animalier, grintoso e sexy.

Solo una raccomandazione: non esagerate.

L’animalier va bene sugli accessori, in un particolare, ma evitate assolutamente l’effetto “total”, perché sembrereste pronte per il circo.

Perfette, ad esempio, le decolletè animalier sotto i pantaloni neri e i jeans. 

Ciclisti

Fra gli indumenti cult della primavera/estate 2019 ci saranno i cosiddetti “ciclisti”, un must direttamente ripescato dal guardaroba degli anni ’80.

Per chi non li avesse ben presenti, ci riferiamo a quei pantaloni aderenti (anzi, a pelle) in tessuto fortemente elasticizzato disponibili in due versioni, ovvero a metà coscia oppure al ginocchio.

In pratica, un paio di leggins in versione corta.

Diciamolo subito: non sono affatto facili da portare.

Se non si ha un fisico più che snello, asciutto e tonico, meglio lasciar perdere (mettono in evidenza anche i “rotolini” più piccoli).

Chi invece se li può permettere, può abbinarli non solo alle t-shirt e alle canotte, ma anche ad un blazer leggero, creando un contrasto di sicuro impatto (non per nulla lo suggerisce Chanel…).

Uncinetto forever

Per la gioia delle patite dell’ “hand made“, l’uncinetto torna baldanzoso a (s)coprire i nostri corpi nelle giornate più infuocate dell’anno.

Sapete lavorare?

E’ giunta l’ora di tirar fuori l’uncinetto dal cassetto e creare bellissimi abiti romantici ed iper femminili e, perché no?, anche semplici e splendidi bikini per la spiaggia e la piscina.

E’ vero, i costumi da bagno in cotone all’uncinetto non hanno la stessa praticità di quelli in lycra, ma che importa?

In fondo si indossano solo all’aria aperta qualche ora al giorno pochi giorni all’anno e sono stupendi, quindi pazienza se ci mettono un po’ di più ad asciugare.

Se non avete mai preso in mano un uncinetto, forse avete una nonna e/o una zia che possono darvi una mano oppure potete acquistarli già pronti nei negozi specializzati o su internet.

La bella figura è ugualmente assicurata.

L’eleganza non passa mai di moda

Ci sono donne di qualsiasi età che non vogliono rinunciare ad essere eleganti neppure con il solleone.

Ebbene, eccole accontentate: nei defilé primavera/estate 2019 non hanno mancato di sfilare abiti dalle linee semplici e fluide, pantaloni morbidi e camicette sobrie e chic, outfit sfruttabili a tutte le ore del giorno, sera compresa, in ufficio come al mare come all’aperitivo con le amiche.

Lo stile minimal è infatti versatile, dona a tutte e può cambiare completamente fisionomia anche solo con l’aggiunta di un accessorio.

Per sfruttare al massimo le potenzialità di questo stile, divertitevi, per l’appunto, a giocare con gli accessori: basta un tacco 12 in sostituzione della ballerina per passare indifferentemente dall’essere perfette al mattino all’esserlo anche per la serata.