Le foto dei fantasmi sulla sedia elettrica

redazione

In #Instaworld / redazione / Comments

Catturate in una fotografia le ombre dei condannati a morte?

Questa impressionante foto è stata scattata da Fred Leuchter, un esperto in esecuzioni che ha lavorato per molto tempo per il dipartimento delle carceri del Tenessee.

Anni fa gli fu affidato l’incarico di sostituire una vecchia sedia elettrica e di rivedere l’intero metodo usato per l’esecuzione capitale. Per tradizione, la nuova sedia elettrica doveva contenere un pezzo di legno della vecchia. Sembra che il legno usato per la costruzione di tale sedia fosse stato recuperato da alcuni patiboli in uso nella prigione all’inizio del secolo o giù di lì. Prima della rimozione della sedia (e di parte del legno) furono scattate delle foto per documentare l’intera operazione. Grande fu lo stupore dei funzionari del carcere e dei membri della squadra impegnata nel progetto, quando si accorsero che una delle foto conteneva alcune bizzarre e inspiegabili immagini.

I funzionari della prigione fecero analizzare la foto dalla Eastman Kodak (che non rilasciò alcuna dichiarazione ufficiale su quanto era visibile nella foto) ma che stabilì con sicurezza che il negativo non era stato manipolato. Furono scattate altre foto con le stesse condizioni di luce ambientale, ma non si riuscì mai ad ottenere lo stesso, insolito risultato. Nascoste tra ombre e riflessi ci sarebbero cinque entità, o fantasmi che dir si voglia.

Allora non vi resta che guardare più da vicino. Ma attenzione: i volti dei condannati a morte vi scruteranno a loro volta.