L’artista descrive i 9 mostri che si celano dietro le malattie mentali

Che si parli di Melancholia (1514) di Albrecht Durer o The Scream (1893) di Edvard Munch, gli artisti hanno interpretato i disturbi mentali per secoli. Questi argomenti molto profondi sono materiale fondamentale per il lavoro anche di numerosi appassionati di disegno digitale che impazzano per il web. Shawn Coss, ad esempio, li ha affrontati numerose volte nel 2016 e nel 2018. Di recente, l’artista canadese di origini coreane Sillvi ha anche deciso di esplorare questi cupi vicoli.



Andrea Calabrò