[autosport.com]

Lando Norris domina gli americani: pole e vittoria al debutto nell’iRacing Challenge

Lando Norris si conferma star assoluta della piattaforma di streaming Twitch e del virtual racing andando a vincere al debutto nell’iRacing Challenge, la serie virtuale che vede impegnati i piloti della Indycar. Sul tracciato di Austin, in Texas, in cui si è disputato il quinto appuntamento stagionale, il giovane talento della McLaren, invitato speciale per l’occasione, ha sfoderato tutte le sue qualità e conoscenze sul simulatore di guida online. Dopo aver mostrato un ritmo insostenibile per gli avversari sia in prova che in qualifica, Norris ha conquistato la pole position rifilando tre decimi a Will Power.

Tutto regolare al pronti via e nelle battute iniziali, ma intorno a metà gara Norris si è inaspettatamente reso protagonista di un testacoda all’ultima curva. Il driver inglese è così precipitato in dodicesima posizione: “Sono un idiota, il karma mi ha punito per aver parlato troppo nella chat di Twitch”, ha commentato a caldo. I giochi sembravano fatti per Will Power, ma il pilota Penske ha vanificato il suo vantaggio girandosi nelle velocissime esse del primo settore del tracciato. Il comando della corsa è stato quindi ereditato da Patricio O’Ward, l’altro pilota del team Arrow McLaren, ma con poco più di 10 giri alla bandiera a scacchi Lando Norris ha iniziato la sua rabbiosa rimonta.

[frontstretch.com]

Dopo il secondo giro di pit-stop, Lando ha scavalcato il proprio team mate e si è messo a caccia di Felix Rosenqvist, nel frattempo diventato nuovo leader grazie alla sua strategia basata su una sola fermata. Le fasi finali della corsa sono state incredibilmente accese: messo sotto pressione da Norris e in chiara difficoltà, anche Rosenqvist è finito in testacoda nello Snake rischiando addirittura il contatto con l’inglese, abilissimo nell’evitarlo e nel riprendersi la prima posizione. Al termine di questo duello infuocato, negli ultimi giri è stata la volta di Patricio O’Ward, il quale ha cercato di impensierire Norris potendo contare su più push to pass a disposizione, ma senza successo.

Lando ha così tagliato il traguardo del 32esimo e ultimo giro davanti a tutti, completando il suo esordio perfetto. Dietro a O’Ward è arrivato Rosenqvist per completare il podio. Alle loro spalle sono giunti McLaughlin e Ferrucci, rispettivamente al quarto e quinto posto. Power, Rinus Veekay, Marcus Ericsson, Palou e Josef Newgarden hanno invece completato il quadro della top ten.

Il prossimo appuntamento con la Indycar iRacing Challenge è previsto per il 2 maggio, quando si correrà nel leggendario tracciato di Indianapolis. Rimane ancora da stabilire se si correrà nell’ovale o nel circuito stradale. Nel frattempo, Lando Norris ha già espresso la volontà di voler essere nuovamente presente, per andare a caccia di un prestigioso bis.



Giuseppe Forte