Il lago di Braies: la perla delle dolomiti che dobbiamo assolutamente vedere

In #Travel, MONDO, social up by Sharon SantarelliLeave a Comment

Situato in Val Pusteria, tra Monguelfo e Villa Bassa e formatosi a causa di una frana, è diventato famoso per essere scenario della fiction “Un passo dal Cielo”, con Terence Hill.

Già patrimonio dell’Unesco, il lago di Braies attira visitatori da tutto il mondo. Le foto sui social sono cliccatissime e condivise migliaia di volte. La leggenda narra che il lago sia stato un tempo la porta del regno sotterraneo dei Fanes.

Le montagne rocciose circostanti, tra cui spicca la famosissima Croda del Becco, alta 2810 metri, attirano moltissimi alpinisti, ma altrettanti visitatori giungano in queste zone per ammirare il panorama. e sì, sembra davvero di essere ad un passo dal cielo! Le montagne si reggono dietro alle acque smeraldo, creando un luogo così suggestivo da non poter in nessun modo non lasciar senza fiato.

Durante l’estate e le stagioni più miti, è possibile navigare le acque grazie a barchette di legno a remi. Assolutamente suggestivo e romantico ( non sia mai vogliate approfittare della gita per qualche proposta, questo potrebbe essere il momento giusto!). Il sentiero che costeggia le sponde del lago è un percorso al quale non si può rinunciare. Sono presenti aree pic-nic e panchine dove rifocillarsi o semplicemente da cui ammirare il lago da una prospettiva diversa. Nella riva opposta a quella che ci si trova di fronte all’arrivo, sono presenti delle piccole spiaggette. I più coraggiosi osano perfino un tuffo nelle freschissime acque, che nulla hanno a che invidiare a qualche destinazione caraibica. In inverno si forma uno spesso strato di ghiaccio, calpestabile con un po’ di attenzione. Per esperienza personale, vi assicuro che anche innevato questo lago è incantato, nonostante camminare sulla riva ghiacciata può far quasi impressione.

E’ un escursione adatta a grandi e piccini: ci sono famiglie con cani e passeggini, coppie di anziani e giovanissimi. Ogni anno il lago accoglie oltre 600.000 turisti, e sembra che la cifra sia destinata ad incrementarsi. Curiosità : il lago di Braies ha un gemello in Nuova Zelanda, il lago Tekapo alle appendici dei Monti Cook.  Forse vale anche per i laghi il detto  ” ognuno di noi ha un gemello sparso per il Mondo”.