La verità sul triangolo Massonico

redazione

In #Instaworld, MONDO / redazione / Comments

Di Carmelo Paparone per Social Up.

Il 4 Agosto 2018 abbiamo sdoganato i luoghi abbandonati, quella notte eravamo diretti in una location che Soili aveva in mente già da tempo. Visto il nuovo ingresso di Deborah nel gruppo IPR , si decise allora di andarci in 3 (SOILI CARMELO DEBORAH). Pronti Via ore 21 e 30 siamo sul posto, ma purtroppo delle difficoltà logistiche e altri fattori ci impediscono di accedere alla struttura. Sconsolati decidiamo quindi di far marcia indietro e tornare a casa…ma sempre Soili ha un’illuminazione e contatta Cristina, una sua amica appassionata di luoghi misteriosi. Ed ecco che abbiamo una nuova meta, una chiesa sconsacrata nelle colline del Faentino. Ciò che succede in questa struttura lo potete vedere in questo video:

Tutto ci aspettavamo tranne ciò che effettivamente è successo, tuttavia è rimasto in noi un senso di incompletezza per  il non essere andati al piano superiore della chiesa. Ma c’è di più…analizzando e montando il video dell’indagine, ci sfugge un particolare di assoluta importanza, ma grazie a Voi e le Vostre segnalazioni abbiamo approfondito ed ecco un altro forte riscontro:

Si ci siamo messi in testa di ritornarci per andare a fondo. Nel frattempo però iniziano le riflessioni, UNA CHIESA, in una collina dispersa nell’immenso verde, dove tutt’ora di abitazioni ed abitanti se ne vedono davvero pochi, che utilità poteva avere nel XV secolo? Anche la strutturazione della Chiesa stessa non fa pensare ad un luogo di culto, incominciamo a pensare che fosse una copertura per altre attività. In effetti incominciano ad arrivare informazioni su quel territorio riguardanti una certa Loggia Massonica. Già la Massoneria che proprio Aurelio Saffi introduce sul territorio Romagnolo, ecco un riscontro storico sul messaggio arrivatoci dalla Spirit Box nella notte del 4 agosto. Ovviamente non siamo sicuri che quel cognome riconduca direttamente ad Aurelio, ma magari un vicino parente diretto. Il ritorno alla Chiesa per noi è stato importante ma altresì molto pericoloso per l’IPR:

Nel corso del tempo ecco una nuova segnalazione un’altra struttura abbandonata, a pochissimi chilometri dalla Chiesa, una villa dall’aspetto tetro. Struttura non molto lontana dalle abitazioni del faentino, ma nessuno ne vuole parlare, nessuno ci vuol dare informazioni in merito. Carmelo e Bryan si attivano quindi ad effettuare un sopralluogo diurno, quel pomeriggio abbiamo la fortuna di incontrare una simpatica signora anziana che finalmente ci racconta parte della storia di questa villa che all’improvviso fu abbandonata negli anni 40. Ma la cosa più importante che riusciamo a risalire alla proprietà che originariamente ha fatto costruire la Villa, facendo quindi  una ricerca sul cognome della Famiglia scopriamo che questi “Conti”, anch’essi facevano parte della Loggia Massonica locale, sarà una coincidenza?  Decidiamo quindi di approfondire e nell’Ottobre 2018 svolgiamo l’indagine notturna:

Anche da questa indagine, le nostre riflessioni portano ad un passato misterioso di questa Villa sempre inerenti alle attività Massonica, in questo caso come nella chiesa notiamo una particolare attenzione verso il genere femminile, soprattutto verso Soili, vittima di fenomeni particolari sia alla Chiesa che nella Villa del Conte. 

Dopo pochi giorni Carmelo viene chiamato per una collaborazione dai fondatori di Misteri Leader, altra associazione che non si occupa di paranormale ma che organizza delle visite guidate in strutture storiche e misteriose. Viene quindi a conoscenza di Villa Laderchi, villa famosa proprio per la Massoneria. Quella notte Vi erano molti partecipanti all’evento organizzato, 4 ragazze e l’attuale proprietario effettuano quella che in gergo si definisce una mini-indagine notturna ed ecco quali sono i maggiori riscontri:

Ma Villa Laderchi diventa fondamentale anche nel cammino dell’Italian Paranormal Research, poiché guardando la mappa la sua posizione unita alle altre 2 strutture formano un triangolo perfetto, coincidenza? Iniziamo a credere di no, non possono essere coincidenze. Allora effettuiamo il nostro sopralluogo diurno nel mese di Dicembre 2018 :

L’indagine notturna arriverà la notte dell’Epifania fra il 5 ed il 6 gennaio, ospite d’onore PABLO AYO  Ufologo e Rubricante di Mistero  trasmissione televisiva andata in onda su Italia 1. L’indagine è stata analizzata e verrà pubblicata nel mese di Aprile sul canale YOUTUBE .

Inoltre non volendo spoilerare nulla, Vi anticipiamo già che l’esito dell’indagine di Villa Laderchi ci riconducerà alla prima struttura che in realtà doveva essere la prima ad essere indagata, così nel mese di Aprile abbiamo SCOPERTO LA VERITA’. Tutto sarà on-line a BREVE! Seguiteci