“La luna e la gatta”: il nuovo esperimento Indie di Takagi e Ketra

Takagi e Ketra ci hanno abituato bene negli ultimi anni: qualsiasi brano producano, o al quale aggiungono il loro contributo, diventa oro.

Questa volta si uniscono a dei grandi artisti italiani, del calibro di Jovanotti, Calcutta e Tommaso Paradiso (frontman dei “The giornalisti”) per produrre “La luna e la gatta”, una canzone che entra subito in testa sia per il ritornello azzeccato che per le strofe che non riusciamo più a rimuovere dalla nostra mente, come, ad esempio, “la luna che cade in un lago dipinto di blu e ci caschi anche tu”.

Il brano è stato prodotto con un evidente richiamo alla canzone di Gino PaoliLa gatta” del 1961, che era già stata simpaticamente rivisitata in chiave moderna da Daniele Silvestri in “La chatta“, con la partecipazione di Paoli stesso alla fine del brano.

La luna e la gatta” è una dichiarazione d’amore; un amore lontano che sembra ormai essere finito.

L’idea di mettere assieme tre artisti della corrente musicale Indie è nata, come spesso accade, un po’ per caso; infatti, la canzone scritta da Tommaso necessitava di essere interpretata da due persone.

Jovanotti e Calcutta si sono aggiunti in modo del tutto casuale, mentre erano “nei paraggi” all’interno degli studi di registrazione.

È nata così una band improvvisata “I Barboodos”, così si definisce il trio che ha unito le forze per creare un capolavoro romantico e moderno.

La canzone è stata rilasciata il primo marzo ed è già in vetta alle classifiche italiane, a distanza di due settimane.

Il video ufficiale invece è stato rilasciato il 21 marzo, giorno del compleanno di Ketra.

Il videoclip ha subito ricevuto una valanga di click su YouTube e di condivisioni su tutti i social.

Nella clip si possono vedere “cartoonizzati” i cantanti e i produttori della canzone, rappresentati come gatti, anche per ricordare uno dei più amati classici di animazione Disney “Gli Aristogatti”.

Infatti i protagonisti cantano e suonano in una mansarda, mentre sui tetti dei palazzi otto ballerini, come in un musical, ballano al chiaro di luna vestiti anch’essi come gatti.

Difficile al momento stabilire se i tre artisti porteranno la canzone in tour in giro per il nostro paese, tuttavia, qualcuno ha già pronosticato che “La luna e la gatta” sarà uno dei papabili tormentoni estivi di questa estate.

 Staremo a vedere, nel frattempo godiamoci questo brano che sembra destinato ad essere trasmesso sulle nostre radio per molti mesi a venire.



Manuel Lazzeroni