La felicità di fare shopping è reale solo se (con)divisa a rate!

Il pagamento dilazionato è ormai di tendenza anche nell’industria fashion e persino celebrities come Kim Kardashian, Eva Lonogoria e Serena Williams hanno introdotto questo tipo di pagamento per fare acquisti sugli e-commerce dei loro brand.

Il “Compra ora, paga dopo” (in inglese BNPL = Buy Now, Pay Later) rappresenta un nuovo modo di pagare che sta spopolando tra i millennials di tutto il mondo. In Cina, dove pagare tramite smartphone è una pratica altamente diffusa, soprattutto grazie a AliPay e WeChat Pay (che insieme rappresentano il 92% del mercato cinese dei pagamenti mobili), la soluzione rateale offerta dalle due piattaforme conta oltre 100 milioni di utenti attivi tra le generazioni post ‘80-’90. Nel Regno Unito, circa il 60% dei millennials, quasi 7 milioni di persone, utilizza le rate per piccoli acquisti. In Australia si stima che oltre un milione di under 34 abbiano utilizzato almeno una volta questa forma di pagamento. Mentre in Italia, secondo un sondaggio condotto da Doxa per Assofin, il 22% di chi ricorrere al credito al consumo ha tra i 18 e i 34 anni.

La logica del BNPL” consente di effettuare acquisti online e di pagarli generalmente su base bisettimanale o mensile senza alcuna maggiorazione d’interessi. (Un pò come mangiare una pizza intera e pagarne una fetta alla volta! 🍕 😁).

I circuiti monitorano gli acquisiti per aiutare l’utente a non accumulare debito e nel caso in cui non riesca a pagare la rata in scadenza in tempo saranno applicate delle sanzioni (solo dopo numerosi tentativi di riscossione non andati a buon fine, la pratica sarà passata a un’agenzia di recupero crediti, sebbene il “credit score” del cliente nei confronti degli istituti di credito bancari non verrà intaccato in alcun caso, ma come si dice “DONNA AVVISATA, MEZZA SALVATA”).

Alcune società come ScalaPay, Klarna (*) e Soisy offrono questo servizio anche in Italia e bastano pochi click per approfittarne:

  1. Scaricare l’APP su AppleStore o PlayStore
  2. Creare un account con i propri dati
  3. Fare acquisti (moderatamente folli) sugli e-commerce convenzionati
  4. Scegliere il metodo di pagamento al momento del check-out

ed è fatta, massimo 3 minuti e si riceverà una notifica della conferma di accettazione!

(*) Klarna, l’app svedese che sta spopolando soprattutto nel Regno Unito e in Australia (190.000 i negozi che hanno stipulato un accordo con Klarna in 17 stati) che vede tra gli investitori il rapper americano Snoop Dogg, funge anche da partner-in-crime, permettendo di selezionare le categorie di prodotti e servizi a cui si è interessati e ricevere alert personalizzati nel caso di offerte.

BNPL – Buy Now, Pay later
Credits: Scalapay.com

Mobili per la casa nuova, automobili, ma anche corsi di formazione, viaggi e “udite udite anche vestiti e accessori possono essere pagati in comode rate!”. Si care amiche avete capito bene (come direbbe il re delle televendite Giorgio Mastrota), anche quella borsa di Louis Vuitton per la quale stiamo riempiendo il salvadanaio a forma di maialino da anni può essere finalmente nostra senza pensare (almeno per un pò) al portafogli.

Acquista ora e paga dopo – H&M member Credits: hm.com

 

Ecco una lista di alcuni dei retail players che già usano pagamenti a rate: ASOS, Forever 21, Levis, Liu Jo, Freddy, Carrera Jeans, Piquadro, Pomikaki, Sunglass Hut, Urban Outfitters, UGG, Rayban, Superdry, M.A.C, Sephora, Nasty Gal, Skechers, OVS, Motivi, H&M (solo per i suoi member, sia online che nei negozi tramite APP) e Amazon (l’opzione Pay Monthly per il momento è stata introdotta in Regno Unito, Usa, Canada e Germania mentre nel nostro Paese è in fase di test e può essere utilizzato solo per alcuni prodotti).

 

Non solo fast fashion e premium brand, il metodo BNPL ha reso il lusso più democratico stringendo partnership con seller di capi di abbigliamento di alta moda second hand e vintage.

A partire dal 26 febbraio scorso, su Vestiaire Collective, marketplace specializzato nella vendita di capi di abbigliamento e accessori griffati second-hand, gli utenti possono rateizzare il pagamento fino ad un massimo di 12 rate.

Versace, Dolce&Gabbana, Armani, Saint Laurent e Fendi sono solo alcuni dei migliori brand acquistabili su Wanan Luxury, portale online di luxury brand di abbigliamento, accessori e calzature, con un pagamento dilazionato in massimo 24 rate a cui è applicato un tasso di interesse che va dal 3 al 6 % e viene restituito al cliente sotto forma di buono cartaceo o virtuale.

Esiste quindi un’accezione positiva del verbo pro·cra·sti·nà·re!

Mi raccomando però, non fate una donna di Zurigo che è riuscita a “vestirsi alla moda” senza spendere un franco. Come ci è riuscita?  Come ha riportato il Tages Anzeiger, giornale locale, la signora passeggiava per la città in cerca di una cassetta delle lettera senza un nominativo, verificava che effettivamente corrispondesse ad un appartamento sfitto e apponeva un’etichetta con un nome inventato. A casa creava un account su Zalando con il nome di fantasia e ordinava la merce con pagamento tramite bollettino da recapitare all’indirizzo dal nome fasullo. A questo punto le bastava andare a ritirare l’ordine e successivamente cancellare l’account sul sito.