catalanfilms.cat

Joc de nens: come superare l’adolescenza nel periodo peggiore

Rúben Sanchez è il regista di Joc de nens (Gioco per bambini), corto spagnolo pubblicato nel 2020 che inquadra perfettamente il malessere adolescenziale che sempre più ragazzi vivono in uno dei periodi più importanti della loro vita.

Il protagonista è Marc, interpretato da Pablo Scapigliati (attore di origini italiane), che entra nel mondo dell’università con qualche difficoltà dopo la morte di Óscar, il suo migliore amico, una persona che significava molto per lui e che lo accompagnava in qualsiasi esperienza della sua vita, rappresentando un pilastro fondamentale e porto sicuro su cui contare in ogni momento.

Però purtroppo la vita è beffarda e riserva sempre sorprese inaspettate, e così a Marc tocca intraprendere questo nuovo cammino da solo, in una società ormai sopraffatta dal dominio dei social media e di tutto ciò che deve essere bello alla vista ma che, nella maggior parte dei casi, si rivela tremendamente vuoto al suo interno.

catalanfilms.cat

Il corto, recitato prevalentemente in catalano (lingua officiale in Catalogna), analizza molto bene cosa vuole dire rimanere legati al ricordo di qualcuno che ci faceva stare bene, arrivando ad creare scene immaginarie surreali pur di dare un significato a questo vuoto apparente e riuscire, così, a superare quelle situazioni che sarebbero impossibili da superare senza nessuno al proprio fianco.

Il messaggio più importante lanciato da questo ambizioso progetto è sicuramente quello che l’unione fa la forza, e che proprio durante l’adolescenza, il bisogno d’unione è un concetto fondamentale che aiuta chiunque a superare questa fase vista con tanta paura e preoccupazione. In fondo chi non ha mai avuto bisogno di qualcuno per superare una situazione raccapricciante nella propria adolescenza?

Soprattutto in una fase così delicata come l’entrata nell’ambiente universitario, dove si conosce nuova gente e spesso si sente l’obbligo di dover entrare in delle situazioni particolari per essere accettati o piacere al resto del gruppo. Situazioni che non saranno nuove a nessuno che le abbia già superate e che, per quelli che le stanno vivendo, le sentono terribilmente attuali.

TRAILER JOC DE NENS from Pijama Studio on Vimeo.

Il momento più emozionante di questo corto è quando, con l’aiuto speciale di Òscar, Marc riesce a mettere a nudo le sue emozioni più profonde e cercare di raggiungere quella convinzione di non essere ormai più un ragazzino e che, per sentirsi più comodo con questa nuova tappa della sua vita, dovrà iniziare quel processo di maturazione, così complicato e atteso, anche se al suo fianco non ci sarà più il suo amico storico, almeno non fisicamente.



Marco Russano