In viaggio con Social Up, alla scoperta di Morigerati

Borgo bandiera arancione del Touring Club Italiano, e dunque marchiata per qualità della vita e sostenibilità ambientale, la località di Morigerati, in provincia di Salerno, è un fiore all’occhiello del Cilento, a pochi passi dalle vicine Basilicata e Calabria.

Due mondi, solo apparentemente distanti, compongono Morigerati: un nucleo antico di pietra, dal sapore di Medioevo, e un’oasi WWF tra cascate, ruscelli e grotte.
Infatti, tra i muri di case e vicoli e le rocce dell’area naturalistica non sembra esserci alcuna differenza.
Compattezza è ciò che maggiormente colpisce quando si gira per questo paesello, ove il tempo è fermo come in una scala a chiocciola: avvolgente.
“PaeseAmbiente”, luogo di pace dal traffico azzerato e dal silenzio predominante: è oasi in tutti i sensi Morigerati,
freschezza e benessere per una totale rigenerazione.
Ma cosa vale la pena visitare in questo luogo fiabesco?

OASI WWF

L’Oasi WWF Grotte del Bussento s’estende per 607 ettari e si caratterizza per un affascinante mulino ad acqua ed un suggestivo percorso guidato nel primo tratto della grotta. Un ponte di legno gettato su un profondo canyon consente di osservare dall’alto il torrente nel punto in cui torna alla luce dopo aver compiuto un percorso sotterraneo solo in parte esplorato, che inizia all’inghiottitoio del Bussento.

 

OSTERIA DEI COMPARI

A due passi dall’oasi, magari è tappa da fare al ritorno, per rifocillarsi coi sapori della tradizione locale dopo una faticosa camminata meditativa a contatto con la natura. Pranzo di qualità con pietanze dal sapore genuino e del territorio in una location ben arredata e gestita con cortesia. Da provare, specie per le sue verdure.

 

MUSEO ETNOGRAFICO REGIONALE

V’è illustrata la cultura della valle del Bussento attraverso oggetti, fotografie, filmati e registrazioni sonore.

 

IL BORGO, LA CHIESA E IL PALAZZO

Medievale ed arroccato su uno sperone roccioso, in posizione di difesa strategica, il centro abitato si sviluppa su diversi terrazzamenti che si chiudono ad anelli concentrici attorno al fulcro centrale rappresentato dall’antica chiesa di S. Demetrio e dal Palazzo Baronale.

 

SICILÌ

Il centro abitato di Sicilì, frazione di Morigerati, si sviluppa lungo il versante del Monte Mamino. La sua crescita urbana è stata influenzata dalla presenza di corsi d’acqua che originariamente attraversavano il paese. Il borghetto attrae anche per la presenza della chiesa della Santissima Annunziata.

 

 

Lasciatevi accarezzare dal piacere di amare: con la natura si può autenticamente!

 

Foto e video sono di Christian Liguori: approfondite e fate buon viaggio per la vostra salute fisica e mentale!

 



Christian Liguori