In viaggio con Social up, alla scoperta di Ginevra

“A Ginevra, quando uno si stanca di passeggiare davanti alle banche e agli orologi, non gli resta altro che gettarsi nel lago”

(Gérard De Villiers)

 

Europea, internazionale, svizzera: Ginevra è una città dalle molteplici scoperte e dalle mille sfaccettature.

Natura e Cultura qui s’uniscono in magica armonia, tra cigni che nuotano elegantemente nell’omonimo lago (il più vasto d’Europa) e stradine pittoresche della Vieille Ville.

Inoltre, la realtà urbana locale ci tiene alla valorizzazione del proprio patrimonio culturale, grazie all’offerta di musei di grande rilievo ed aperti gratuitamente la prima domenica del mese.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Risale al 2017 la notizia che ha visto Ginevra protagonista di un primato: è tra le dieci città più costose al mondo, agiatezza fondata soprattutto sulla presenza delle organizzazioni internazionali.

Quali sono le 5 meraviglie da scoprire in quest’angolo incantato di Svizzera a pochi km dal confine con la Francia?

 

“Ginevra è terra di cultura e di tormento spirituale; oggi sembra ormai un po’ soverchiata dalla mania turistica e godereccia degli uomini contemporanei, ma qui è sempre vivo lo spirito di tanti pensatori che si sono tormentati alla ricerca della verità, della bellezza e dell’amore”

(Nicolino Sarale)

 

CATTEDRALE

In prevalenza gotica, la chiesa è dedicata a Saint-Pierre e presenta una facciata tipicamente neoclassica. Una scala a chiocciola di ben 96 gradini conduce in cima alla torre nord, da dove si può osservare tutta la struttura architettonica dell’edificio. Da qui, altri 60 gradini portano in cima alla panoramica torre sud. I sotterranei costituiscono un sito archeologico davvero molto interessante.

Cathédrale Saint-Pierre (Genève, Suisse)

CERN

Fondato nel 1954, è un laboratorio di ricerca specializzato in fisica delle particelle ubicato a 8 km a ovest rispetto al centro cittadino. All’interno di un anello tubolare di 27 km di circonferenza, gli scienziati fanno accelerare e scontrare protoni e ioni pesanti per scoprire nuove particelle elementari.

GIARDINO INGLESE E OROLOGIO FIORITO

Vale la pena farsi scattare una foto dinanzi all’Horologe Fleurie, principale attrattiva di questo giardino all’inglese in riva al lago. Segna l’ora dal 1955 e si chiama così perché è formato da 6500 piante da fiore. Inoltre, ha il record di possedere la lancetta dei secondi più lunga del mondo.

GETTO D’ACQUA

Arrivando in aereo, questa fontana sull’omonimo lago è il primo scorcio spettacolare che si coglie sulla città. Con un getto incredibilmente potente che le dà il nome, la fontana proietta verso il cielo uno spruzzo d’acqua di 140 m, che nelle giornate soleggiate si tinge magnificamente dei colori dell’arcobaleno.

 

“Grande e bella Ginevra! La prima impressione è quella del via-vai turistico internazionale: si sentono parlare molte lingue, si vedono molte razze; […] Il lago immenso e calmissimo è solcato da battelli e da motoscafi; il Rodano incomincia lentamente il suo lungo corso”

(Nicolino Sarale)

 

Le foto sono state estrapolate tutte da Wikipedia.

Buon viaggio!

 



Christian Liguori