Immagina una sera alla Mystery House di Torino

Egittologia, misteri, bombe, spie, virus. Sono queste la premesse firmate Mystery House, una room escape nel cuore di Torino, tra le prime in Italia ad offrire un panorama ampio e variegato. Con le sue quattro stanze si classifica sicuramente nei primi posti dell'intrattenimento ludico, regalando ai suoi giocatori un'esperienza unica e curata nei minimi dettagli. Noi di Social Up! abbiamo avuto il piacere di provarla per voi, nella prima stanza aperta da Marta nel lontano 2015, la più classica e la più visitata: "Il segreto del faraone".

Siete amanti dell'egitto? In questa stanza troverete una storia avvincente, intrigante, complicata: una matassa di tasselli da ricomporre per svelare il più grande dei misteri, il Segreto del Faraone Ramses II. Qual è l'origine della sua giovinezza? Era forse un mago... o non era di questo mondo? Queste e molte domande troveranno una risposta... Solo se sarete abbastanza veloci!

Questa stanza, a nostro parere, rimane una delle più belle provate. L'ambientazione, gli oggetti curati nei minimi dettagli, l'arrendamento. Il tutto ci ha fatto dimenticare, per sessanta minuti, di trovarci in un gioco e ognuno di noi si è immedesimato nell'archeologo protagonista della storia, Karl Sandwuste. Numerose anche le sotto-stanze presenti, in grado di regalare ai giocatori un'esperienza ancora più immersiva e variegata.

A pochi minuti a piedi dal Museo Egizio di Torino, nel cuore della movida Torinese, "Il segreto del faraone" accontenta sia i neofiti delle escape room sia i più navigati, dando del filo da torcere anche al più esperto dei detective.

Abbiamo anche intervistato Marta, una delle proprietarie del gioco, che ha risposto in modo esaustivo a tutte le nostre curiosità: scoprite con noi il mondo di Mystery House!

Ciao Marta! Grazie per averci fatto provare la stanza e per aver accettato di parlare con noi. Raccontaci: chi siete? Qual è la vostra missione? Ciao Sergio! Grazie a voi per aver giocato. Allora, noi nasciamo come allestitori museali, siamo stati per molti anni uno degli studi di progettazione di una mostra della regione Piemonte, "Experimenta". Ci piace usare il gioco come strumento di lettura della realtà. Infatti, le nostre escape hanno "connessioni con il reale". Ci piace crearle in modo tale che le situazioni narrate possano quasi essere confuse con la realtà. Ci piacciono in particolare le escape room dove la tecnologia è così bene camuffata da sembrare inesistente così da offire una esperienza il più possibile autentica

Com'è nata la vostra passione per le Escape Room? La nostra passione per le Escape è nata con un viaggio in Serbia a Novi Sad nell'estate 2014. Lì abbiamo giocato alla nostra prima escape room... E ci siamo innamorati dell'esperienza. A quel tempo in Italia non era ancora scoppiata questa moda, e così tornati dalla vacanze abbiamo deciso di aprire la prima escape room Italiana "Il segreto del Faraone"... Nel frattempo un amico ci ha bruciati sul tempo di qualche mese, così a giungo 2015 abbiamo inaugurato nostra prima escape room.

Potete parlarci delle vostre stanze? Abbiamo ben 4 room escape: Virus, Il segreto del Faraone, La bomba e La Spia (sia singola che in versione Challenge). Abbiamo anche un'escape room mobile e una Urban Escape Game, che è una vera e propia caccia al tesoro cittadina. Quest'ultima siamo riusciti ad aprirla per primi questa volta 😉

Com'è il feedback dei vostri clienti? Avete clienti affezionati? Non spendiamo nulla in promozione, le nostre escape room si riempiono solo con il passa parola, e questa cosa ci rende molto orgogliosi!

Come giudicate il panorama delle Escape Room in una città come Torino? Direi interessante peccato i troppi franchising che spesso riempiono la città di escape room temporanee troppo asettiche e semplici.

Quali sono i vostri piani per il futuro? Avete in progetto di aprire altre stanze? Abbiamo appena aperto la prima Urban Escape Game, che come dicevamo prima è una escape room per le vie della città.. E' un primo capitolo di una storia multilivello. Pensiamo a breve di progettarne un secondo per tutti i nostri affezionati clienti che ci chiedono spesso nuove stanze 🙂

Avete delle promo speciali per i lettori Torinesi di Social Up? Certamente! Per i lettori di SocialUp.it e Horror Mania possiamo offrire uno sconto del 10% da lunedì a giovedì.

Degne di nota anche le altre stanze, adatte sia a gamers casuali sia a giocatori esperti:

- "La bomba e la spia", in cui i giocatori avranno 60 minuti di tempo per disinnescare una bomba, realizzata nei minimi dettagli, regalando un'atmosfera ansiogena e tecnologica.

- "Virus", avvincente stanza in cui a seguito di una propagazione di un pericoloso virus è necessario trovare l'antidoto in un pericoloso e angusto laboratorio in modo da salvare il mondo intero.

- "Challenge", dove i giocatori verranno divisi in due squadre sfidando i propri amici per disattivare una bomba costruita da una crudele spia.

Tutte le stanze sono sicure e divertenti, consigliate anche per eventi quali feste private, compleanni, addii al nubilato/celibato, team building. Qualora voleste saperne di più potete visitare il sito internet di Mystery House (https://www.mysteryhouse.it), contattarli via email (info@mysteryhouse.it) visitarli di persona a Torino in Via Po nr. 30 (apertura da lunedì a venerdi dalle 9:30 alle 23:30 e il sabato e la domenica dalle 09:30 alle 01:30)