Il flash mob organizzato dai professionisti dell’hair beauty a Roma

La città eterna, alcune modelle, abiti da sogno, un libro e acconciature originali, questi gli ingredienti del flash mob svoltosi a Roma lunedì 20 settembre. Un’iniziativa davvero unica organizzata da Jodal fashion lab, BIO A+OE, HairTerapy Group e Casa Spanò, tutte realtà che operano nel settore dell’hair beauty. Un evento quello tenutosi nelle principali piazze di Roma fortemente voluto e studiato in ogni dettaglio.

Un flash mob per celebrare la cultura

L’idea di portare l’hair styling nelle piazze in un connubio tra arte e professionalità si è rivelata vincente e il pubblico ha apprezzato notevolmente. Un flash mob organizzato con semplicità per veicolare il motto di questo gruppo di lavoro:

 La cultura e una solida professione possono salvarci la vita

E quale modo migliore se non quello di fermarsi nelle principali piazze di Roma e acconciare direttamente in loco le modelle? Nove le ragazze che hanno preso parte all’iniziativa indossando stravaganti ed elegantissimi abiti bianchi firmati Donatella Fabbri. Il gruppo, sfilando per le vie della città eterna, si è fermato in alcuni punti prestabiliti dove le abili mani di Mauro Beggi, Nadia Giardini, Sabrina Rapi, Roberta Baruffi, Francesca Cardellini, Lara Bergamin e Filippo Beggi hanno acconciato le modelle.

 

Molto più di un semplice flash mob

L’iniziativa è stata arricchita anche dalla presentazione del libro “Cultura libera te” scritto da Monica Cocconi e Mauro Beggi e edito da Aliberti Editore. Le modelle mentre venivano pettinate dovevano intrattenersi con la lettura di questo libro che ha incontrato l’interesse delle lettrici, che ad evento finito, si sono congratulate con la scrittrice.

Turisti e passanti si sono ritrovati catapultati in una dimensione artistica contornata dalle piazze di Roma. In centinaia si sono fermati a fotografare e ad ammirare quanto stava succedendo. Gli spettatori sono stati inoltre omaggiati di prodotti rigorosamente biologici e rispettosi dell’ambiente e della persona firmati Jodal Fashion Lab e di alcune copie del libro. Questa iniziativa fa parte di un più ampio progetto che prende il nome di “Forme in dialogo” all’interno del quale diverse realtà e forme di creatività hanno la possibilità di dialogare democraticamente fra loro contaminandosi e stimolando la nascita di nuove idee.

Ma chi sono gli organizzatori di questo evento?

Come sottolineato precedentemente, il singolare flash mob è stato organizzato da Jodal fashion lab, BIO A+OE, Hairterapy Group e Casa Spanò. Scopriamo insieme di che cosa si occupano gli enti organizzatori di questo flash mob. In particolare, Jodal fashion lab è fornitore di prodotti professionali per parrucchieri e rivenditore ufficiale dei prestigiosi marchi Joico, Screen e Hairtalk. BIO A+OE è invece una realtà che si occupa della produzione di trattamenti per capelli completamente ecobio, privi di parabeni, PEG o siliconi. Un’azienda che ha fatto della sostenibilità il suo punto di forza e che si appresta rivoluzionare il mondo dei prodotti per capelli.

Invece HairTerapy Group è in primo luogo un insieme di persone che amano il proprio lavoro. Si tratta di un progetto corale in cui professionisti con saloni in diverse città d’Italia collaborano e cooperano per sviluppare idee di alto livello tecnico stilistico. Hairterapy credendo nella “proposta” di trasformazione di valorizzazione della personalità attraverso il look dei capelli, offre ai suoi clienti un’esperienza davvero unica. Quando entrate in un salone Hairterapy sapete che state per iniziare un percorso alla ricerca di un look nuovo in grado di esprimere appieno la vostra personalità.

Infine, Casa Spanò è noto per essere uno dei migliori saloni di parrucchieri della capitale. Le recensioni a suo riguardo sono ottime e chiunque abbia avuto un appuntamento ne è rimasto più che soddisfatto. A Casa Spanò riuscirete sicuramente a trovare un nuovo taglio e un nuovo colore per esprimere al meglio voi stessi!



Eleonora Corso