@elexia_beachwear

Il costume tre pezzi che rivoluzionerà l’estate

Mare, mare, mare, ma che voglia di arrivare lì da te!

Era il 1992 e Luca Carboni cantava così al Festivalbar: il desiderio era quello di arrivare finalmente in riviera per godersi la tanto agognata estate. Ora che la bella stagione sta arrivando e le temperature iniziano a salire, il pensiero della spiaggia e del mare diventa, forse mai come quest’anno, ancora più ricorrente.

Le modalità con cui potremo andare al mare (se poi effettivamente si potrà andare) non sono ancora state chiarite e si attendono prossime delucidazioni. Il covid-19 insomma non permette di fare progetti a lungo termine. Di certo però non è stato in grado di fermare la creatività delle persone; è infatti risaputo che nei momenti di sconforto l’ingegno si aguzza per trovare soluzioni valide per risollevarsi.

Visto che le mascherine ci faranno compagnia ancora per molto tempo, il negozio di costumi da bagno Elexia Beachwear di Falconara Marittima (AN) ha pensato ad una soluzione per essere cool anche sul bagno asciuga. Se fino a poco tempo fa alla parola trikini collegavamo un costume con la parte sopra unita a quella sotto da una striscia di tessuto, oggi invece dobbiamo pensare a un completo di tre pezzi formato da slip, reggiseno e mascherina. Ovviamente tutti e tre abbinati tra loro.

L’idea è nata quasi per gioco. Il negozio, che di solito si occupa della creazione di costumi da bagno artigianali, ha iniziato a produrre anche dispositivi di sicurezza in tessuto. Da lì la proposta di una mascherina abbinata al costume si è rivelata un vero e proprio successo. In poco tempo infatti migliaia di utenti hanno ricondiviso la foto postata sul profilo Instagram della modella che indossa il trikini e molti si sono interessati a questo prodotto.

Sicuramente una buona soluzione per poter andare in spiaggia in sicurezza ed essere comunque alla moda e impeccabili. E noi non vediamo l’ora di indossarli mentre il sole ci scalda la pelle, il vento ci scompiglia i capelli e la radio passa i tanto odiati quanto amati tormentoni estivi (si perché loro sicuramente ci saranno anche in questa calda estate 2020!)