Il benessere del nostro organismo: l’importanza di un’alimentazione naturale e biologica

In CUCINA by redazioneLeave a Comment

Ancora qualcuno, passando tra gli scaffali del supermercato, storce il muso quando si trova davanti i prodotti con marchio bio, ritenendo che acquistarli sia divenuta quasi una moda, inutile e costosa.

Per fortuna, a pensarla così sono rimasti ormai in pochi, mentre sta sempre più aumentando il numero di chi acquista solo prodotti alimentari di origine biologica.

Decidere di seguire un’alimentazione bio vuol dire scegliere di mangiare solo cibo che proviene da un’agricoltura biologica, in cui si coltiva la terra nel modo più naturale possibile, senza usare concimi chimici, pesticidi o insetticidi e in cui si allevano gli animali rispettandoli, permettendo loro di crescere in spazi adeguati e nutrendoli con mangimi non OGM.

Perché scegliere prodotti da agricoltura biologica

Le coltivazioni biologiche venivano praticate già dopo la seconda guerra mondiale, negli anni ’50, quindi è lecito chiedersi perché solo ora stanno prendendo piede, conquistando una fetta considerevole del mercato.
La risposta va trovata analizzando due dei più grossi problemi della nostra società, di cui si sta finalmente prendendo sempre più coscienza.

Il primo è che l’agricoltura tradizionale è una delle cause che stanno distruggendo il nostro pianeta attraverso l’inquinamento selvaggio: i prodotti chimici e sintetici, usati nelle coltivazioni industriali, hanno inquinato i terreni e le falde acquifere, gli insetticidi hanno alterato l’equilibrio della fauna selvatica.

Secondo problema, non meno preoccupante, è l’incremento di malattie gravi nell’uomo, primo fra tutti l’aumento dei casi di cancro. L’Agenzia Statunitense per la Protezione dell’Ambiente (EPA) ha dichiarato che circa il 90% dei fungicidi, il 60% degli erbicidi ed il 30% degli insetticidi usati in agricoltura, sono cancerogeni.

Alla luce di ciò, si comprende quanto sia importante scegliere un’alimentazione naturale e biologica per assicurare il benessere del nostro organismo.

Consumare cibo proveniente da coltivazione biologica elimina il rischio di ingerire sostanze potenzialmente dannose. Ma non solo: molti studi, infatti, sembrano accertare che i prodotti bio contengano anche più principi benefici; frutta e verdura, ad esempio, sono più ricche di antiossidanti, i prodotti caseari più ricchi di omega-3.

In ultimo, come valore aggiunto, bisogna riconoscere che questi cibi hanno anche un sapore molto più piacevole e gratificante per il palato!

È legittimo, però, chiedersi come essere sicuri che la mela o la pianta di insalata acquistata al supermercato venga realmente da coltivazioni biologiche.

Come scegliere

Il prodotto deve avere sempre l’etichetta Agricoltura Biologica/Regime di controllo CEE; inoltre l’etichetta deve riportare, tra l’altro, la data di raccolta, la sigla del paese di provenienza e il codice dell’azienda produttrice. Questo è fondamentale perché permette la tracciabilità di ciò che acquistiamo.

Il logo biologico ufficiale europeo garantisce anche che il produttore è soggetto a controlli periodici che assicurano la sua aderenza nel tempo ai criteri di coltivazione di prodotti bio.

Un modo semplice e sicuro per acquistare prodotti biologici è cliccare il seguente link che riporta al negozio on-line Sorgente Natura: qui avrete la possibilità di scegliere tantissimi prodotti di origine biologica e naturale, selezionati tra i migliori. In questo modo sarà possibile fare dell’ottimo shopping, restando comodamente a casa ed essendo sicuri di aver fatto la cosa giusta per il benessere del proprio organismo.