Credits: tvblog.it

I trend del passato che non vorremmo più rivedere

Ma come facevamo a conciarci così?: quante volte vi sarà capitato di pronunciare questa esclamazione riguardando vecchie fotografie durante una serata tra amiche/amici. La risposta è sempre la stessa: Andava di moda!. Cari lettori e care lettrici, ora noi vi elenchiamo alcuni trend del passato che è bene rimangano nel passato, così che non vi venga mai in mente di rispolverare qualche vecchio capo dal vostro armadio dopo queste serate amarcord.

 

Jeans a vita bassissima e perizoma in vista

Credits: today.it

Tra i trend più di cattivo gusto della storia, un posto sul podio è sicuramente il suo. Tutta colpa di Anna Oxa che salì sul palco del Festival di Sanremo del 1999 con questo “elegantissimo” abbinamento. A lei con quella voce potremmo anche perdonarlo, ma a tutte voi che allora decideste di imitarla no, non ve lo possiamo perdonare. Allora ripetiamo insieme: le mutande si portano sotto i pantaloni e non si devono vedere. Non si accettano obiezioni. E cari maschietti, se pensate di uscire indenni da questo primo crimine della moda del nostro elenco, vi sbagliate. Vi ricordate di quando portavate i pantaloni ben calati lasciando bene in vista il vostro intimo per metà del vostro lato B, se non di più? Da galera!

 

Il cavallo basso dei pantaloni

Credits: blogdimoda.com

Se c’è anche solo una persona tra di voi che ha conosciuto qualcuno a cui donavano i pantaloni con il cavallo basso è pregato di inviarcene una testimonianza. Possiamo chiudere un occhio (e ci costa molto) finché si tratta di una tuta, ma al solo pensiero dei jeans con il cavallo sceso rabbrividiamo.

 

I risvoltini a metà polpaccio

Credits: larivieraonline.com

Carissimi ragazzi, ma non vi rendevate conto che vi facevano sembrare degli gnomi? Quando poi avevate la grandiosa idea di lasciarci anche il calzino bianco di spugna raggiungevate decisamente l’apice. Ben venga la caviglia in vista, ma fermi lì!

 

Le Crocs

Credits: longocalzature.it

Non sappiamo neppure da dove cominciare per commentare questa “meravigliosa” calzatura. Senza dubbio esteticamente brutte, sicuramente anche scomode e alquanto poco traspiranti (totalmente in plastica). Mai più! Impossibile da accettare anche i modelli proposti dai grandi marchi nelle ultime stagioni.

 

I pantaloni con le scritte sul sedere

Credits: depop.com

Donne e uomini, questo crimine lo abbiamo commesso tutti. Abbiamo attraverso un periodo alquanto buio in cui tutti indossavamo le tute con queste scritte a caratteri cubitali stampate sul lato B. Olimpo della moda perdonaci!

 

Le spalline di silicone

Credits: yamamay.com

Ragazze, leggete attentamente: meglio la spallina dello stesso colore del capo sopra che quelle strisce di silicone che, non solo si vedono lo stesso, ma creano quella sorta di solco sulla spalla che non si può proprio vedere.

Impegniamoci tutti a non far tornare mai più questi trend del passato. È un nostro dovere; insieme ce la possiamo fare!

 

 



Giulia Storani