I 5 peggiori virus informatici di tutti i tempi

La tecnologia si sa: ha portato grandissimi benefici all’umanità. Molte delle attività che svolgiamo quotidianamente sono rese più semplici e a portata di click. Spesso tuttavia, alcuni programmatori per vari motivi che vanno dalla semplice burla, a grandi scelte etiche, hanno creato dei virus che compromettono i nostri dispositivi.
Oggi abbiamo deciso di elencare quelli che secondo noi sono i peggiori virus informatici creati dagli hacker:

5) Anna Kournikova worm:

Scritto (Creato) da Jan de Wit (Un gioviale Hacker Olandese), questo worm aeva la simpatica capacità di infettare i computer tramite una foto della sexy-tennista Anna Kournikova; primo di una lunghissima e fortunatissima serie, sarà seguito da un’infinità di emuli, più o meno efficaci, che attraverso le foto dei VIP tenderanno a danneggiare il vostro PC…

4) Melissa virus:

Creata come simpatico omaggio ad una stripper della Florida, consistente in un file di Word contenente una citazione da “I Simpson”, la creatura firmata David L. Smith è ricordata da tutti come il primo virus “email-aware” di successo. Il suo autore è stato arrestato per aver causato oltre 80 milioni di dollari di danni.

3) Chernobyl virus (CIH):

Temibile quanto particolare, questo virus programmato da Chen Ing Hau ha la peculiarità di avviarsi ad ogni anniversario del disastro di Chernobyl (ogni 26 Aprile, quindi). Il suo compito consiste nel cancellare l’intero hard disk e sovrascrivere il BIOS (costringendo talvolta l’utente sostituire il chip BIOS). Il suo creatore è stato arrestato dalle autorità taiwanesi.

2) Concept virus:

“Accidentalmente” finito in un CD-ROM fornito proprio dalla Microsoft nel 1995, fu il primo virus (Di una lunga serie) ad infettare i documenti di Microsoft Word. Grazie alla condivisione dei documenti via mail, si diffuse a macchia d’olio in men che non si dica, provocando il panico generalizzato fra i fruitori della più diffusa suite da ufficio del mondo civilizzato.

1) Morris worm:

Considerato il primo virus della storia dei computer su Internet, vide la luce per la prima volta nel lontano 1988.

Questa creatura dello studente universitario Robert Morris infettò il 10% di tutti i computer connessi alla grande rete (circa 60.000) dell’epoca. Morris adesso è un professore associato al MIT Lab for Computer Science, quando si dice una brillante carriera accademica.



redazione