Human Race: il brand di skincare inclusivo e costantemente sold out!

Una linea di cosmetici perennemente sold out? Sounds familiar. Non è effettivamente qualcosa di nuovo, anzi. Al lancio dei prodotti è un fenomeno che si verifica spesso. Ma se questo si prolungasse nel tempo? È il caso di Human Race, la linea inclusiva di prodotti per skincare firmata William Pharrel. 

William Pharrel è un cantautore e musicista americano con una visione inclusiva delle cose: creare per il genere umano. Human Race, nomen omen a questo punto, è infatti una linea di prodotti skincare pensata per chiunque. È la celebrazione della pelle.  Non c’è razza e non c’è genere per Human Race! 

fonte IG: @humanrace

Creano prodotti che nutrano si il corpo ma anche lo spirito. Ciò che ci circonda ci influenza sempre di più, per questo motivo Human Race è molto attenta ai loro prodotti. Sono infatti pensati per curare e coccolare l’essere umano a 360 gradi. Per questo motivo l’azienda considera i prodotti di successo solamente nel momento in cui sono utili, necessari e belli esteticamente. Questo ovviamente anche in un’ottica green che Human Race segue alla lettera. 

I packaging dei loro prodotti sono infatti fabbricati secondo un approccio olistico. Questo significa ridurre gli scarti il più possibile, una profonda ricerca sui materiali e sugli ingredienti di creme e sieri e chi più ne ha più ne metta. Un esempio? Usano cartoni certificati FSC  e stampati con inchiostri vegetali e non tossici. La loro filosofia? La somma di comportamenti green ed ecosostenibili.

fonte IG: @humanrace

Ovviamente questo investe anche gli standard qualitativi di creme e maschere. Usano infatti ingredienti altamente selezionati e assolutamente inclusivi. Ma in che senso? Le loro formulazioni sono vegane, senza profumi e cruelty free. E non finisce qui! I prodotti di Human Race escludono anche parabeni, oli essenziali, siliconi ecc 

Insomma i loro prodotti sono davvero da provare … sempre che riusciate ad acquistarli!



Rebecca Bertolasi