#GucciChallenge: le teste mozzate di Gucci diventano virali

In WEB by Catiuscia Polzella Comments

La Milano Fashion Week dedicata alle collezioni femminili (con qualche eccezione co-ed) Autunno Inverno 2018 2019 procede a pieno ritmo tra sfilate, tendenze e curiosità. Tuttavia non è solo la moda ad essere la vera protagonista della settimana. È, infatti, polemica tra Giorgio Armani e Alessandro Michele con il primo che accusa il secondo di aver giocato con “un’emotività facile”. Il perché, ve  lo sveliamo subito.

Quando Gucci ha debuttato nella sua collezione Autunno 2018, il mondo è rimasto sorpreso nel vedere modelli che trasportavano draghi e repliche della propria testa lungo la passerella. A rimanerci esterrefatto ancora di più è stato proprio Giorgio Armani che a margine della presentazione della sua collezione per l’autunno/inverno 2018/19, apre una piccola polemica pizzicando, pur senza citarlo, Alessandro Michele: “Non mi piace esagerare con un’emotività troppo forte. Per me sarebbe troppo facile mettere una testa mozzata in passerella. Preferisco inseguire un’idea di grazia ed eleganza“. Una velata accusa di sensazionalismo dunque quella che Re Giorgio muove nei confronti del direttore artistico di Gucci.

Sarà anche sensazionale, ma la “Cyborg Manifesto” , così com’è stata denominata la sfilata di Gucci, ha davvero conquistato tutti, già dalla scelta della location. La sfilata, infatti, è stata ambientata in una sala operatoria turchese. A spiegarne il motivo è la stessa Gucci su Twitter: “Il concetto di sala operatoria riflette il lavoro di un designer – l’atto di tagliare, di assemblare e ricostruire materiali e tessuti per creare una nuova personalità e identità“.

Di fronte a tanta novità, il web di certo non poteva rimanere indifferente, con i social network completamente impazziti. Già dagli istanti immediatamente successivi alla sfilata, infatti, si è verificato un proliferare di post con cuccioli di drago, facce con tre occhi, serpenti, camaleonti e, ovviamente, teste mozzate con l’hashtag #GucciChallenge. Iniziata dal direttore delle partnership di moda di Instagram, Eva Chen, la mania è presto decollata.

Il grande stilista Armani non sarà d’accordo, ma di fronte a questi scatti c’è davvero…da perdere la testa!