Guasto allo stabilimento Lindt & Sprüngli: ad Olten “nevica” cioccolato

La cittadina Svizzera di Olten, tra Zurigo e Basilea, é stata protagonista di un fenomeno assolutamente inusuale. Per la prima volta in assoluto, “dal cielo” non è scesa né pioggia né neve, ma polvere di cacao. Tutto questo a causa di un guasto all’impianto di aerazione di una linea di tostatura delle fave di cacao all’interno di uno stabilimento della famosissima azienda, Lindt & Sprüngli. Oltre al guasto, il forte vento ha fatto sì che la dolcissima polvere si spargesse velocemente, ricomprendo addirittura completamente un’autoveicolo, prontamente ripulito a complete spese dell’azienda. Nessun altro inconveniente ha messo in pericolo la popolazione o la produzione di una delle firme più conosciute al Mondo in ambito cioccolatiero. Le particelle di cacao, infatti, sono completamente innocue sia per le persone che per l’ambiente.

In breve tempo, la società svizzera é riuscita a riparare il guasto ed ha potuto riprendere la produzione dolciaria senza grosse perdite e problematiche. Un evento che non era mai accaduto, ma che ha destato la curiosità di coloro che, con il naso all’insù, hanno visto per la prima volta nella loro vita una “neve” marrone.

Lo stabilimento

Non era mai accaduto che un guasto del genere creasse un’atmosfera fiabesca alla Willy Wonka.  Lo stabilimento dove si é verificato il curioso fatto è uno dei più importanti della Lindt & Sprüngli.
Ogni anno, nella cittadina di Olten, arrivano oltre 400 vagoni ferroviari carichi di fave di cacao che provengono, attraverso i Paesi Bassi, dalle coltivazioni di Africa occidentale e America Latina. Una produzione importante, in fatto di numeri, quella di Olten. Molti abitanti della cittadina lavorano proprio nello stabilimento in questione.

La Lindt & Sprüngli 

Per chi non la conoscesse é una multinazionale specializzata nel settore della produzione e vendita di prodotti dolciari e nella produzione di cioccolato.

È stata fondata nel 1845 da David Sprüngli-Schwarz e da suo figlio Rudolf Sprüngli-Ammann.

La produzione viene realizzata in Svizzera presso la casa madre di Kilchberg (Zurigo) e nelle altre sedi europee in Italia, in Germania, in Francia e in Austria, e nelle due sedi negli Stati Uniti.



Sharon Santarelli