Fonte: www.citizen.co.za

Grande festa in Sri Lanka: dopo 80 anni sono nati due elefanti gemelli

Anche nel Mondo animale esistono i parti gemellari. Sembra impossibile, considerando quanti animali esistono al Mondo e quante cucciolate nascono continuamente. Eppure è proprio così. Cavalli, bovini, maiali, animali selvatici: il Mondo animale è pieno di esempi di parti gemellari. Non è facile distringuere animali gemelli da esemplari simili della stessa specie. Per questo, per avere la certezza, è necessario effettuare un test del DNA. A meno che non si assista direttamente al parto, ovviamente. E’ proprio questo quello che è accaduto in Sri Lanka, dove sono nati due elefanti gemelli. Un evento eccezionale, che non accadeva da 80 anni.

Il lieto evento è avvenuto al “Pinnawala Elephant Orphanage”, ente che da più di 45 anni si prende cura degli elefantini rimasti orfani troppo presto e quindi non in grado di badare a se stessi. Mamma Surangi, di 25 anni, e papà Pandu di 17, stanno bene ed insieme agli altri 90 pachidermi del santuario, hanno dato il benvenuto ai due nuovi nati. Si tratta di due maschietti che “sono relativamente piccoli, ma sono sani”, hanno dichiarato i veterinari nel centro. I due esemplari sono nati a poche ore di distanza, verso le 4 del mattino il primo e verso le 10 del mattino il secondo.

Fonte: www.klook.com

Un evento molto raro da verificarsi in cattività, come hanno spiegato i funzionari del santuario. Gli elefanti, infatti, possono partorire fino a 12 volte nella vita e tendono ad avere un solo cucciolo. La possibilità che un elefante incorra in una gravidanza gemellare è di circa l’1%, percentuale che si abbassa notevolmente in cattività. Ed a dimostrazione dell’eccezionalità dell’evento, il tempo intercorso da questo e l’ultimo caso di parto gemellare di elefanti. Secondo i media locali l’ultima coppia di gemelli è nata nel 1941, duqnue, ben 80 anni fa.

Fonte: www.aa.com.tr

Ma quello di Pinnawala non è l’unico caso. Circa una settimana fa, un panda gigante ha partorito due gemellini allo zoo di Madrid. I piccoli, il cui sesso è ancora sconosciuto, pesano 171,4 e 137,4 grammi e godono di ottima salute. Le prossime otto settimane sono vitali per loro e si alterneranno a vivere con la madre ed in un’incubatrice. Sale quindi a cinque il numero totale di panda giganti dello zoo. L’ultima nascita di un panda gigante visto nello zoo, che lavora sulla conservazione della specie, risale a cinque anni fa, nel 2016. Insomma, se due teste sono meglio di una, anche due animali adorabili sono meglio di uno.



Catiuscia Polzella