Natale al museo per fuggire dal vortice delle feste

In ARTE by Benito Dell'AquilaLeave a Comment

Il Natale è tra i periodi dell’anno che maggiormente creano stress ed ansia. L’atmosfera gelida di Dicembre e il bagno di luci e addobbi colorati non bastano a smorzare la mole di lavoro richiesta in queste giornate di festa. La corsa al regalo dell’ultimo momento, i preparativi per cenoni e pranzi, l’interrogatorio da parte di tutti i parenti riuniti e le solite e ripetitive canzonette di Natale possono alzare, fortemente, l’asticella che conduce ad un’implosione natalizia.

Una soluzione che può unire l’utile al dilettevole è quella di dedicarsi un momento tutto per sé, lontani dal caotico vortice del Natale e dall’ansia del Capodanno relax. Dove? Ovviamente al museo.

Sono numerose le strutture museali, in tutta Italia, che ospiteranno, nel periodo natalizio, mostre spettacolari. Che siate da soli o in compagnia, una giornata al museo potrà liberarvi dal miasma e dall’eccitazione smodata e irrazionale di queste feste.

Roma
Gli abitanti e gli ospiti dell’Urbs possono optare per il Vittoriano che espone ben due mostre: Andy Warhol e Pollock. La prima è un tributo di opere di uno degli artisti più rappresentativi del Novecento, la seconda, invece, raccoglie le opere di una serie di artisti della scuola newyorkese di Pollock, tra cui le opere di Franz Kline e Mark Rothko e altre opere provenienti dal Whitney Museum.
Alle Scuderie del Quirinale è in esposizione una mostra su Picasso, tra cubismo e classicismo, con opere provenienti dal Museo Nazionale di Picasso di Parigi.

Milano
La caotica e modaiola Milano offre sul suo perimetro un alternativo e valido programma di mostre. Al Palazzo Reale ha trovato spazio un’interessante monografia del fotografo Solve Sundsbo, Beyond the still image, che raccoglie gli scatti più significativi e iconici del fotografo Norvegese. Anche per Milano, c’è Picasso. Una rassegna volta a spiegare il percorso dell’artista, con opere del Museo del Louvre.
Palazzo Marino espone un’intera raccolta di opere dedicate al movimento culturale del Romanticismo e tra gli eventi da non perdere ci sono quelli della Fondazione Prada.

Napoli
Gli amici partenopei potranno staccarsi da tavola e recarsi al Pan, dove da Novembre è allestita una straordinaria rassegna sul genio di Escher. Una serie di opere che rappresentano la grande retrospettiva dell’artista, amato dal pubblico e che ha esercitato una forte influenza sulle generazioni successive.
La Basilica dello Spirito Santo a via Toledo, offre, invece, la mostra multimediale Klimt Experience. Un percorso adatto soprattutto ai più giovani, per avvicinarli alla comprensione delle opere del pittore viennese, con una lettura multimediale incentrata sui dettagli e la tecnica pittorica di Klimt.

L’arte non va mai in vacanza e in giro per l’Italia è possibile trovare altre interessanti rassegne. La Galleria Sabauda di Torino ospita Van Dyck. Firenze risponde con un’imperidibile rassegna su Marina Abramovich a Palazzo Strozzi. Palermo ha optato per Keith Haring, mentre Venezia apre le porte di Palazzo Ducale con il Tintoretto.