Fornelli Universitari #7 – Pollo al forno con patate

Parliamo di un grande classico della cucina rustica che spesso è sottovalutato, ma che meriterebbe più attenzioni: il pollo al forno.

Gli studenti solitamente tendono ad evitare preparazioni lunghe o elaborate ma, sebbene questa ricetta richieda del tempo per essere pronta, in realtà lo sforzo è veramente minimo!

Che sia una fredda giornata invernale o una qualunque giornata mite, questo piatto va benissimo perché non risulta troppo pesante e in ogni caso potrete decidere voi quanto farlo "pesante".

Immaginiamo che in giro per l’Italia esistano centinaia di varianti di questa ricetta, ma noi ve ne proponiamo una estremamente semplice.

Ingredienti:

  • pollo a pezzi
  • cipolla o cipolletta
  • patate
  • olio
  • sale
  • pepe
  • peperoncino
  • rosmarino
  • origano

Procedimento:

  • Tagliare la cipolla a fette o a mezze lune e mettere da parte
  • tagliare le patate a rondelle, a cubetti o a spicchi e mettere da parte (bisogna tagliarle abbastanza sottili, se no rimarranno crude)
  • mettere le patate e le cipolle su una teglia e condirle con olio, sale, pepe, peperoncino, origano e rosmarino
  • posizionare i pezzi di pollo sulle patate con la pelle rivolta verso l’alto
  • salare e speziare anche il pollo
  • concludere versando un filo d’olio sia sulla carne che sul resto
  • mettere in forno a 180/200 gradi per circa mezz'ora e controllare regolarmente
  • nel momento in cui l'esterno diventa dorato e croccante e l'interno bianco e morbido, potete tirare la teglia fuori dal forno e mettere in tavola

Questa ovviamente è solo un'idea, la più semplice e anche la più economica, ma con un poco di fantasia possono venir fuori preparazioni molto interessanti.

Se per esempio avete voglia di un pollo al forno più complesso e di spendere qualcosa in più, potreste usare i funghi (champignon, prataioli, porcini) o i peperoni, i porri, le melanzane, le zucchine, i carciofi, le olive, la birra o addirittura il vino. insomma, scatenate la vostra fantasia, tenendo però in considerazione che ci vorrà più tempo per la preparazione.

Il piatto non avrebbe bisogno di contorno, perché risulta già essere presente (le patate e le cipolle), ma ciò non toglie che se si è in tanti, si potrebbero aggiungere dell'insalata russa, delle verdure grigliate e delle verdure saltate da accostare al pollo.

Anche questa volta, purtroppo, il pane è suggerito ma non è fondamentale come in altri piatti!

Vi consigliamo di usare i classici tagli di pollo per questo tipo di preparazioni, ovvero la cosce, la sovra cosce, i fusi, le ali, il collo (il petto è vivamente sconsigliato) e di praticare dei tagli nei pezzi molto carnosi, per agevolare la cottura delle zone interne.

Ultimo appunto: se avete comprato un pollo con le interiora, aggiungetele pure se siete dei consumatori regolari di queste prelibatezze! Se invece non le avete mai mangiate, provatele (in particolar modo il cuore), ve lo consigliamo vivamente!

Non ci resta che augurarvi buon appetito: siate fantasiosi!