Elodie, la miss cantante italiana più sexy: da Marracash a Sanremo

Se “Amici” è stato il trampolino di lancio, tutto quel che è venuto dopo Elodie se l’è dovuto guadagnare, partecipazione inclusa tra i Big della 70° del Festival di Sanremo.

Le avevano fatto credere, infatti, che per fare musica e per piacere doveva snaturarsi, o meglio, doveva essere altro da chi è veramente.

Ma il pubblico percepisce quando un’artista non è se stessa e quando l’artista stessa non ci crede in quello che sta mostrando, così Elodie ha rivoluzionato tutto a cominciare dall’immagine bon ton.

Così mentre tra una storia e un post sui social ha svelato la sua vera identità molto più autentica e genuina, dall’altro ha iniziato a lavorare alla sua musica, o meglio, a quello che la sua musica deve dire e dare al pubblico.

Un percorso durato tre anni durante i quali, singolo dopo singolo Elodie si è fatta notare dal pubblico e soprattutto dai suoi colleghi, ritagliandosi uno spazio nell’attuale mondo della musica italiana.

Da Ghemon ai The Kolors, fino alla collaborazione estiva con Marracash in “Margarita”, Elodie è cresciuta sia professionalmente sia in termini di popolarità, arrivando al punto in cui obbligatorio era far uscire un progetto discografico.

Ed infatti, il 31 gennaio 2020 è stato rilasciato “This is Elodie”, il suo nuovo album, che non solo regala l’istantanea perfetta di chi è oggi Elodie ma anticipa la partecipazione al Festival di Sanremo.

Il cd composto da ben 16 canzoni con 3 tracce che sono vocali, raccoglie la vita e la musica di Elodie in questi tre anni. È un album pieno di collaborazioni, molto contaminato e pieno della voglia della cantante romana di svelare chi è e come sceglie di raccontarsi.

Fabri Fibra, Ernia, Margherita Vicario e Gemitaiz sono solo alcuni dei nomi degli artisti che hanno cantato con lei in questo album. Ma molti sono stati i produttori che hanno lavorato con Elodie. L’album non ha un genere predominante ma è la somma delle mille sfumature di una cantante che ha imparato a riconoscersi e a mostrare chi è, anche nei suoi difetti.

Al secondo ascolto dell’album, oltre le canzoni diventate vere hit, non passano inosservate “In fondo non c’è”, brano scritto da Levante, la cover di “Niente canzoni d’amore” del fidanzato Marracash, “Lupi Mannari” e “Sposa”.

Al Festival di Sanremo, Elodie canterà “Andromeda” che farà parte del cd fisico “This is Elodie”. Il brano è stato scritto dall’amico Mahmood insieme a Dardust e si rifà al mito di Andromeda. Inoltre, per la serata dei duetti, la cantante romana ha scelto di cantare “Adesso tu” di Eros Ramazzotti.

È un periodo d’oro per Elodie: l’amore sbocciato con Marracash che viene tutelato ma ben raccontato sui social con qualche foto e sostegno esplicito vicendevole, un album che finalmente parla di lei e questa seconda volta al Festival di Sanremo.

Siamo impazienti di vederla continuare a brillare, certi che non ci deluderà!