Dire parolacce aiuta ad alleviare lo stress ed è sintomo di lealtà lo conferma la scienza

In SCIENZE by redazioneLeave a Comment

Ammettiamolo, almeno una volta nella vita quando il piede è andato contro uno spigolo abbiamo elencato tutte le imprecazioni possibili. Di certo dirle non è elegante e provare a dirne sempre meno sarebbe la cosa giusta da fare.

Ma secondo uno studio svolto dagli studiosi dell’Università di Hong Kong, Stanford, Cambridge e Maastricht pubblicato su The Independent le persone che utilizzano un linguaggio colorito sono le più oneste e affidabili. Un’altra ricerca ha affermato che oltre ad essere molto oneste sono anche le più intelligenti e conferma che le parolacce hanno dei benefici sulla salute sia mentale che fisica.

Addirittura quando ci facciamo male, imprecare aiuterebbe a calmare e sopportare il dolore, facendo un effetto simile a quello della morfina. Utilizzare brutte parole aiuta a comunicare le tue sensazioni con le persone, senza dover per forza raccontare il tuo stato d’animo o ricorrere alle mani, inoltre riesci ad esprimere la rabbia, il rancore in modo limpido e trasparente. Quante volte ti è capitato di giudicare una persona con dei vocaboli molto accesi, definendola una persona con una scarsa proprietà di linguaggio?

A quanto pare questa teoria è sbagliata, non è vero che una persona che dice molte parolacce non conosca altri termini più signorili. A rivelarlo sono stati due studiosi del Marist College nello Stato di New York. L’esperimento è stato eseguito su 43 persone con età compresa tra i 18 e 22 anni in cui dovevano dire più parolacce possibili in 60 secondi, dopodiché hanno avuto un altro minuto per dire tutti i nomi degli animali che conoscevano.

Ma non è tutto, perché altre 49 persone sempre tra i 18 e 22 anni hanno elencato una serie di insulti e poi nomi di animali che iniziano per “A”.  Questi due casi hanno condotto ad un solo risultato ovvero che non bisogna più giudicare le persone in base alle parolacce che utilizzano, perché non vuol dire che non conoscano altri tipi di termini e di certo non sono persone con una scarsa cultura. Ma magari è solo una rabbia e rancore interiore che sfocia nelle parole.

Quindi smettiamola con questi pregiudizi, apprezziamo le persone per come sono e se vi scappa qualche parolaccia in più, non vi mortificate!