Dall’11 febbraio 2021 “Prisma” di Gianluca Morozzi in libreria

In un vicoletto pressoché invisibile nel centro di Bologna, ViloVulcano mantiene invita l’attività di famiglia:una libreria dalla scarsa clientela, ma ben conosciuta da chi ha problemi da risolvere.

Sì, perchéVilo, per compensare le poche vendite, svolge lì una seconda, clandestina, attività: investigatore privato, impavido edecisamente a buon mercato.Lavoro per il quale può contare sull’aiutodi uno dei suoi pochi clienti abituali, ormai amico: l’Orrido.

E quando, in uno dei tanti pomeriggi tutti uguali, entra in libreria una meravigliosa ragazzamora,e con la sua irresistibile voce roca chiede non un consiglio al libraio, ma un aiuto al detective, due cosesono certe: Vilo accetterà il caso, e finirà nei guai.La meravigliosa ragazza, Zelda Versalico, lo vuole assumere perché indaghi sulla morte del fratello, mago dalle dubbie qualità, trovato senza più vitadopo essersi murato nel sotterraneo della loro casa di montagna, con l’intenzione di compiere una sensazionale evasione e averla vinta sulla sua più grande rivale: quella maledetta pazza diPrisma.

Coinvolgente, ironica,a tratti surreale, Prisma è la nuova storia di Gianluca Morozzi, raccontata con il suo stile inconfondibile, veloce, brillante.

Gianluca Morozziè nato nel 1971 a Bologna, dove vive. Musicista, conduttore radiofonico, tiene corsi di scrittura creativa ed è direttore editoriale di Fernandel.Autore di saggi, racconti, graphic novel, tra i suoi numerosi romanzi ricordiamo Blackout, L’era del porco, Gli Annientatorie Dracula ed io, tutti pubblicati nelle edizioni TEA



redazione