da kwcphoto.exblog.jp

Dal Giappone zen, tè e wabi: sei libri che ci insegnano a vivere meglio!

Quante volte ci siamo rivolti al Giappone in cerca di insegnamento, nei momenti in cui ci è sembrato di annaspare per lo stress? Lo Zen e l’arte di questo e quest’altro, i libri di Banana Yoshimoto e Marie Kondo su Netflix: abbiamo seguito con ammirazione quel mondo fatato fatto di piccoli gesti, sorrisi, inchini e passi silenziosi sui tatami. Abbiamo cercato di afferrare quel sentore di serenità e semplicità, senza riuscirci mai del tutto.

Molti giapponesi sono diventati maestri nell’arte di saper vivere. La loro filosofia è dare, quindi non esitano a condividere con il mondo la loro personale ricetta per la felicità. Ecco a voi sei libri di facile lettura, piccoli manuali che ci insegnano la via giapponese del vivere bene e con poco.

I monaci

Non dovete confondere i monaci buddhisti con i nostri frati! La vita di un monaco in Giappone è molto meno ritirata di quanto non si pensi. Il loro stile di vita può essere fonte d’ispirazione per tutti noi. Come? Lo scopriremo solo leggendo!

giappone
da ilgiardinodeilibri.it

Heisei – Shoshu Hirai

La nobile routine dello spirito: piccoli gesti quotidiani per vivere sereni come Buddha.

Shoshu Hirai è il settimo priore del tempio Zensho-an a Tokyo.

Ogni giorno siamo preda di ansie e preoccupazioni, in Giappone come in Italia. Questo libro ci espone 45 buone abitudini che possiamo apprendere per raggiungere l’Heisei, la condizione di pace e serenità.

Ciò di cui vorrei prendeste coscienza è il concetto di buona abitudine. Ogni giorno il monaco zen si siede in maniera del tutto naturale in posizione zazen. Allo stesso modo, ogni giorno fa molte altre cose senza pensare alla ragione per cui le fa, soltanto perché le ha assimilate come abitudini.

Alzatevi appena suona la sveglia. Appena alzati, fatevi subito il letto. Piccoli gesti che ci aiutano a liberarci dall’overthinking e a vivere una vita più ordinata e consapevole.

giappone
da Amazon.it

Felici senza Ferrari – Ryunosuke Koike

Vivere con poco fa bene all’anima.

Ryunosuke Koike è il priore del tempio Tsukuyomiji a Tokyo,

Se pensavate di avere a che fare con alti discorsi sulla spiritualità, questo libro potrebbe sorprendervi. Ryunosuke Koike sa cosa vuol dire vivere con poco, ed è più che disposto a condividere con noi, nei dettagli, il costo della sua vita in Giappone. Perché le preoccupazioni economiche possono sparire, se ti basta poco.

Avete mai pensato cosa succederebbe se riuscissimo a liberarci di questi pensieri? […] Provate a liberarvi delle cose. Anche se le vostre entrate vi permettono una certa agiatezza, provate a non usare il denaro e a vivere cercando di emanciparvi dai soldi.

Siete sempre in ansia per le vostre finanze? Non dipendere più da ciò che potete permettervi con il denaro significa non dipendere più dal denaro per la vostra felicità.

giappone
da Amazon.it

Lezioni del Buddha per raggiungere la serenità in 3 mesi – Nansen Osho

90 esercizi per rendere meravigliosa la vita di tutti i giorni.

Nansen Osho è il priore di Jigen-ji, uno dei santuari più celebri di Chichibu.

Non dovete pensare che il Giappone sia così spirituale come sembra. È pur sempre una potenza industriale e molti abitanti stanno perdendo di vista le tradizioni. Nansen Osho cerca di spiegare con parole semplici i precetti buddhisti, integrandoli così allo stile di vita di ciascuno di noi. Così possiamo essere tutti un po’ buddhisti!

Tutti i fenomeni composti sono impermanenti: tutto cambia continuamente. Tutti i fenomeni sono privi di un sé: tutti i fenomeni sono collegati. Tutti i fenomeni condizionati sono sofferenza: prendete ogni cosa positivamente. Il nirvana è pace: siate tutti felici!

Generosità, parole amorevoli, azioni giuste, empatia, pazienza. Ogni capitolo di questo libro ci insegna a essere persone migliori ogni giorno. Non ci sono scuse: tutto questo è compatibile col nostro stile di vita!

da Ibs.it

Manuale di un monaco buddhista per liberarsi dal rumore del mondo – Keisuke Matsumoto

37 esercizi per ottenere la tranquillità dell’anima

Keisuke Matsumoto è bonzo del tempio Komyoji di Tokyo.

Non siete ancora convinti dell’utilità di questi consigli? Questi monaci vi sembrano ancora troppo lontani dal vostro stile di vita? Keisuke Matsumoto ha introdotto la mentalità imprenditoriale nell’universo buddhista, ha una pagina Facebook, è sposato e con un figlio. Si può dire che parli la vostra stessa lingua!

Siamo circondati di un turbinio di rumori. Ma non esistono solo quelli esterni: ci sono i rumori che emergono dal nostro mondo interiore, come la gelosia e l’attaccamento ai beni materiali […]. Nel mondo ci sarà sempre rumore, e se lo rifiutiamo diventerà più forte e dissonante. Se accogliamo più suoni diversi in quanto tali, essi si trasformeranno in un’armoniosa melodia.

Keisuke Matsumoto ci insegna a non perderci nel rumore e nelle distrazioni della modernità. Ci spiega come muoverci nella jungla urbana senza esserne sopraffatti.

Non solo monaci!

Vi sembra tutto ancora troppo lontano da voi? Ecco due libri al femminile che, in tono meno didattico, danno preziosi consigli che potrebbero cambiarvi la vita.

 

da Einaudi.it

Ogni giorno è un buon giorno – Morishita Noriko

Quindici gioie che il tè mi ha insegnato.

Non dovete pensare che chiunque, in Giappone, sappia fare la cerimonia del tè. Tutt’altro! Morishita Noriko, quando le viene proposto di imparare, trattiene uno sbadiglio. Roba da vecchi! Sarà invece proprio questo cammino ad aprirle gli occhi e a insegnarle a guardare la vita in modo diverso.

Al mondo esistono due tipi di cose: quelle che capisci subito e le altre. Alle cose che capisci subito, basta che ci passi davanti una volta. Ma le cose che non ti sono subito chiare inizi a comprenderle dopo, piano piano, frequentandole, e diventano man mano una cosa diversa […]. E, ogni volta, ti rendi conto che quello che vedevi non era che un piccolo frammento del tutto. Il tè è così.

La ritualità della cerimonia del tè spalanca una finestra sul mondo di Noriko. Contemplazione, sprazzi di profonda consapevolezza, coscienza del presente. Meglio di qualunque manuale sulla mindfulness!

da ilgiardinodeilibri.it

Wabi Sabi – Beth Kempton

La via giapponese a una vita perfettamente imperfetta.

Uno sguardo non giapponese sulla faccenda. Beth Kempton ha vissuto e lavorato molti anni in Giappone e si è posta il problema di spiegarci il wabi sabi, l’estetica giapponese che però non è solo estetica; è qualcosa di spirituale, un modo di pensare, forse addirittura uno stile di vita. La bellezza nell’imperfezione: non è forse un bel concetto filosofico a cui dedicare qualche riflessione?

Raccolgo una foglia morta di momiji, rosso scuro e arricciata ai margini. È preziosa, fragile e raggrinzita come il dorso della mano di mia nonna. Nel mio cuore si apre un varco. In questo istante, non mi serve altro. Ho una sensazione di pacato appagamento, sfumato di malinconia per la consapevolezza che questo fugace momento non ritornerà mai più. Questo è il mondo del wabi sabi.

Il wabi sabi può essere una cura per coloro che si sentono trascinati da un mondo impazzito, una ragione per fermarsi a contemplare e apprezzare, rallentare un po’ l’andamento della propria vita. Perché non dobbiamo essere perfetti, ed è quello il bello.

E voi? Avete già letto qualcuno di questi libri, o ne avete altri e vi hanno cambiato la vita? Non importa l’autore e non importa la cultura: siamo tutti esseri umani. In Italia o in Giappone, abbiamo tutti bisogno di fermarci, prenderci una pausa dal tran tran quotidiano e fare un respiro profondo. E allora pensi “voglio cambiare la mia vita!”

A volte un libro può aiutare a dirti come fare!



Giulia Taccori