Covid: 7 morti e 2 persone in coma, a un festa bevono igienizzante per le mani al posto dell’alcol

Il Covid continua la sua avanzata, non diminuiscono i morti a causa della pandemia nel mondo. Nonostante si inizi a parlare concretamente di vaccino, sembra che ancora per molto l’intero mondo sarà costretto a convivere con questo mostro che ha devastato le vite di milioni di persone.

Purtroppo la storia di quest’oggi ha a che fare con il coronavirus, seppur in maniera indiretta e con risvolti quasi tragicomici. La storia risale a giovedì scorso e ci viene raccontata dai media russi che rappresentano i fatti avvenuti nel villaggio di Tomtor nel distretto di Tattinsky della regione più grande del paese, la Yakutia. Secondo la cronaca un gruppo di persone, avendo finito l’alcol hanno deciso di non interrompere la festa e di cercare nuove forme di sballo. Non è chiaro se fossero in grado di intendere e di volere o se fossero totalmente storditi dall’alcol, fatto sta che queste persone hanno deciso di sostituire l’alcol con il gel igienizzante e così è avvenuta la carneficina. In pochi minuti i partecipanti alla festa hanno iniziato ad avvertire i primi dolori e sono morti in brevissimo tempo. I primi a morire sono stati due uomini e una donna dai 27 ai 59 anni. Altre sei persone sono state trasportate di emergenza via aerea verso l’ospedale della capitale della regione, Yakutsk. Tre di queste, tutti uomini, purtroppo non sono riuscite a sopravvivere e sono morte il giorno dopo, mentre un’altra è morta nei giorni successivi. Altre due persone sono in coma e purtroppo non sembra vi siano grandi speranze che possano riprendersi senza gravi conseguenze.

Crediti: Ilya Varlamov

Anche se spesso lo diamo per scontato è importante ricordare che certe sostanze non devono essere ingerite i alcun modo: i gel igienizzanti contengono sostanze altamente nocive per l’uomo.



Andrea Calabrò