Fonte: www.jumbo.ch

Cos’è un hotel per gli insetti e perché dovreste averne uno in giardino

Sono pannelli realizzati con materiali diversi e il loro scopo è offrire agli insetti un luogo dove trascorrere l’inverno. Ecco perché è utile farlo

 Da qualche tempo gli hotel per insetti popolano le bacheche di Pinterest e Instagram degli appassionati di giardinaggio ecologico. La ragione? Favorire la presenza di insetti nell’orto o nel giardino aiuta a bilanciare la biodiversità, e quindi diminuisce l’incidenza di insetti dannosi per le piante.

All’interno di un ecosistema ben equilibrato, prede e predatori si bilanciano e formano una certa armonia senza andare a discapito della salute delle piante. Il risultato? Si abbatte e in certi casi si elimina del tutto il ricorso a insetticidi e altre sostanze pericolose per sé e l’ambiente.

Negli hotel per insetti si può offrire il riparo utile alle larve, quello che in natura è rappresentato dalle piante secche. Le stesse che di solito rimuoviamo dal giardino per farlo sembrare più bello e in ordine. Per questo un buon hotel per insetti è costituito soprattutto da canne e altri ripari in forma stretta e allungata.

Come progettare un buon hotel per gli insetti

Posto che l’obiettivo di questa struttura è abbattere l’uso di sostanze pericolose, è bene farlo con una certa cura e attenzione per i dettagli. Nei giardini nord europei, dove questi elementi assumono una certa rilevanza e rappresentano una moda in netto aumento, queste strutture sono anche parecchio graziose a vedersi. Quindi si può realizzare un buon hotel per gli insetti che sia anche un valido elemento d’arredo per gli spazi esterni della casa.

Non serve complicarsi la vita per realizzare una buona struttura. Basta usare la fantasia e lasciarsi ispirare dalle foto che si trovano, in abbondanza in rete. Quel che conta è realizzare comparti isolati in cui diversi tipi di insetti possano svernare, senza infastidirsi l’uno con l’altro.

Un altro aspetto importante è cercare di alternare le texture dei materiali usati per realizzare i diversi scomparti. In questo modo sarà più semplice assicurare a ogni tipo di insetto il giusto ambiente per creare la propria tana.

Infine, è importante non sottovalutare il fatto che questi pannelli saranno posti all’esterno della casa, meglio se in un luogo appartato e non troppo accessibile ai predatori, come gli uccelli, le lucertole o tutti gli altri animali che se ne nutrono. Sarà opportuno scegliere materiali in grado di resistere bene all’azione degli elementi. Ma si dovranno prediligere quelli naturali, come terracotta, canne, legno e ramoscelli, che sopporteranno bene l’esposizione agli agenti atmosferici. 

Quali insetti abiteranno l’hotel

Se realizzato con attenzione, un buon hotel per gli insetti dovrebbe essere in grado di fornire l’habitat ideale per gli alleati dell’orto. Per esempio, sarà importante offrire riparo durante l’inverno a quegli insetti che si nutrono di altri parassiti e hanno un ciclo di riproduzione e crescita più attivo durante la primavera e l’estate. Forficule e carabidi troveranno nell’hotel il posto ideale per moltiplicarsi e attaccare gli afidi che si nutrono della linfa delle piante, indebolendole.

Anche le larve di coccinella sono preziose nella lotta biologica contro gli afidi e gli altri parassiti che attaccano le piante rendendole poco produttive. Creare le condizioni ottimali perché questi insetti rimangano nel proprio giardino è auspicabile sotto molti aspetti. Le coccinelle, in particolare, sono utilizzate nelle coltivazioni biologiche per contrastare l’attacco dei parassiti che compromettono il buon raccolto e quindi i risultati e le vendite dei contadini che scelgono un sistema alternativo all’uso di pesticidi.

Un elemento scenico per fare più bello il giardino

L’hotel per gli insetti non è solo un elemento utile, ha anche un certo pregio estetico e rappresenta l’occasione migliore per rendere il giardino ancora più grazioso e piacevole da vivere. Del resto, rendere il proprio angolo di verde più gradevole rappresenta la migliore occasione per concedersi un momento di relax e benessere. Il potere della cura del verde intorno alla propria casa ha degli effetti positivi comprovati sulla salute della persona.

La cura del verde di casa si può fare a diversi step, arredando gli esterni per renderli più accoglienti per se stessi, magari cercando in uno store online o su https://giardinofanatico.com/. O dedicandosi al fai da te per realizzare gradevoli composizioni di pannelli da appendere in posti strategici, belli da guardare ma anche a una certa distanza per lasciare gli insetti indisturbati.

Questo tipo di lavoro è l’ideale da fare anche insieme ai bambini e rappresenta la migliore occasione per discutere con loro del valore della natura per le nostre vite. 



redazione