Con un morso stacca il pene al marito solo perchè si era rifiutato di catturare un topo a casa

E’ proprio vero mai contraddire una donna, soprattutto la propria moglie, i rischi che si corrono sono tanti ed alti, ad esempio venire evirati con un semplice morso direttamente al pene. La storia di cronaca riguardante Mukupa Musonda ed il marito Abraham è agghiacciante. La coppia vive nella stessa casa a Kitwe (Zambia), nonostante il loro matrimonio sia al capolinea ed abbiano già deciso di separarsi. In attesa di concludere tutte le pratiche per la separazione, i due dormono in due camere da letto differenti. L’altra sera la donna era uscita fuori a bere qualcosa con le amiche e quando è tornata ha trovato nella sua camera da letto un topo.  Impaurita dal roditore e alterata dall’alcol, la moglie ha chiesto al marito di rimuovere il topo dalla sua camera da letto, ma questo si è rifiutato. A quel punto è nata una violenta discussione tra i due che è culminata con una feroce aggressione: Mukupa ha staccato il pene del marito a morsi. L’uomo è stato portato in ospedale d’urgenza e pare che al momento si trovi ancora ricoverato.

La moglie, invece, dovrà affrontare le accuse di violenza aggravata e mutilazione in tribunale. La notizia è stata confermata alla stampa locale dalla polizia. Il portavoce delle forze dell’ordine, Bothwell Namuswa, ha infatti dichiarato: “Mukupa era uscita a bere con le amiche e quando è tornata a casa ha chiesto al signor Musonda se poteva rimuovere il ratto dalla sua camera. A quanto pare si è rifiutato di ucciderlo…”. Al momento non è chiaro come la donna sia arrivata a compiere un gesto così cruento, poiché la dinamica dell’accaduto non è stata chiarita del tutto.



Alessandra Filippello