Come iniziare questo 2020: una mini guida alla felicità

Cari lettori, anche la redazione Lifestyle di Social Up Magazine vi augura uno splendente 2020. Che sia arrivato finalmente il tempo di incastrare tutti i pezzi del vostro puzzle? Che sia forse l’inizio di un decennio fatto di novità, posti e condizioni inesplorate e tante nuove sfide? Può darsi. Noi vi auguriamo di sentirvi sempre felici ed eccitati come quando si è all’inizio di qualcosa di nuovo. E’ un po’ come quando si guarda fuori dalla finestra e si ci rende conto che c’è all’orizzonte un tramonto pazzesco: si cerca lì, in quell’orizzonte, tutte le risposte e i segni che si aspettano dalla vita e, come per magia, si vive quell’esatto istante come un momento di gioia, speranza e immensa gratitudine. Nell’anno passato abbiamo cercato di farvi capire che siete proprio voi gli artefici del vostro destino e dei vostri successi. Per quanto il tramonto possa aiutarci a capire, a pensare e ragionare sui nostri sentimenti o sulle nostre decisioni, alla fine siamo proprio noi a fare la differenza. Siamo così caotici, spesso stupidi e ancor più spesso complicati da tanti di vista. Non possiamo promettervi che sia il vostro anno ma siamo sicuri che possa essere il decennio giusto per riscattarvi ed essere, finalmente, sereni. Come? Abbiamo qualche consiglio da darvi per affrontare questo 2020 con forza e coraggio. Sarete dei nostri?

CIO’ CHE E’ PASSATO RIMANE NEL PASSATO

Il 2019 si è concluso con un addio, un arrivederci o semplicemente una situazione scomoda e sofferente che vi siete portati dietro per tanto tempo? Benissimo: lasciatela lì dov’è per sempre. Iniziare l’anno con i nuovi propositi è un rituale che non manca mai nella vita di ciascuno di noi e, a discapito di ciò che si possa pensare, è una lista utile per poter capire a cosa ambire e a che cosa rinunciare. Avete un amore complicato, un’amicizia in stallo  o una situazione lavorativa che non vi appaga e vi sta iniziando a far dubitare di voi stessi e delle vostre capacità? Non lasciate che vi rovini anche l’inizio dell’anno e soprattutto che continui ad interferire con i vostri sogni e la vostra vita. Siate sempre la versione splendente di voi stessi, quella senza paura e con tanta speranza. Guardatevi allo specchio contenti di aver fatto posto a situazioni e persone nuove. Andare avanti e crescere vuol dire anche questo. E, se ogni tanto durante questo lungo cammino doveste inciampare, interrogatevi sul motivo. Siamo sicuri che certe domande vi daranno più risposte di quanto non siate mai stati in grado di darvi da soli. E’ tutta una questione di equilibrio (e di pazienza).

RIMANDARE E’ OFF LIMITS

Se anche nel 2019 avete rimandato questioni, soluzioni o addirittura il famoso giretto in palestra del 1983, è proprio arrivato il momento di dire basta. Non arrabbiatevi: non siamo qui a dirvi di andare a togliere quei chiletti in più dovuti al panettone della nonna! Siamo qui per dirvi che rimandare ciò che dovreste fare o ciò che sarebbe sano fare per voi stessi e la vostra mente non farà altro che rendere questo anno uguale agli altri. Volete un cambiamento? In questo 2020 andatevelo a prendere con costanza, perseveranza e tanta energia. Come sia possibile che ci sia ancora gente convinta che la felicità piova dal cielo? Siamo esseri umani: sappiamo crearla la felicità e mandarla via in un batter d’occhio. Potere magico? Noi diremmo più condanna. Sappiamo che non è sempre tutto rose e fiori, ma non possiamo perderci d’animo. Alzatevi, create, investite in qualcosa di nuovo, provate, sbagliate, cadete e riprovate ancora finché non vi riesce come volete voi.  Quest’anno potrebbe riservarvi molte più sorprese di quanto non possiate immaginare. Stay focused.

PRENDIAMOCI CURA DI NOI ( E PIU’ SUL SERIO!)

E’ vero: c’è un detto che dice “mai prendersi troppo sul serio!”, il che è vero, in parte. Ma se durante tutto l’anno passato ci fossimo presi troppo alla leggera senza credere davvero nei nostri progetti, nelle nostre potenzialità, nella nostra intelligenza o nei nostri sogni? E se avessimo ascoltato troppo quelle fastidiose vocine non richieste che ci urlavano da un orecchio all’altro “secondo me dovresti fare così….” “per me non riuscirai!” “quello che vuoi fare è impossibile…”. Cancellatele e resettate tutto quanto: quelle vocine non entreranno più in questo 2020, e se proprio dovessero ancora insistere compratevi dei tappi. Avere leggerezza è un conto, mortificarci senza prendere in considerazione le nostre abilità e i nostri pregi è tutt’altra storia. A un 2020 di obiettivi e tanto lavoro ma soprattutto amore verso noi stessi e verso chi siamo, e che sia un amore a tutti gli effetti. Volete qualche esempio? Coccoliamoci di più, diamoci il tempo per affrontare le situazioni difficili e diamoci la forza per alzarci dal letto tutti i giorni più convinti e sicuri di prima. Vi starete chiedendo di cosa dovreste essere sicuri? E’ semplice, cari lettori, di voi stessi e di tutte quelle scelte che vi hanno portato ad essere esattamente dove siete adesso. Basta farvi la guerra: ricominciate da voi stessi. Per quanto riguarda le vocine cattive e miserabili: voi avete sentito qualcosa? Noi proprio no.

ZERO TRAPPOLE… NON FATEVI INCASTRARE!

Se nel 2019 siete stati quel tipo di persone sempre (o quasi) a testa bassa e con la paura di far soffrire chi avevate intorno e siete così finiti a dire sempre sì a tutte le situazioni in cui siete capitati o che vi hanno coinvolto… sarebbe ora di dire basta. Siamo consapevoli che a volte sia molto più difficile dire no che sì, ma il tempo che avete a disposizione nella vita (purtroppo) non è illimitato. Siete proprio sicuri che accontentare gli altri e lasciare voi stessi in un angolino sia proprio la decisione migliore? Essere gentili e premurosi è un conto ma farsi mettere i piedi in testa è un altro. Aiutare è un dovere ma ricordatevi anche di voi stessi. Voi siete il vostro primo dovere e di conseguenza la vostra felicità. Chi vi ama e vi rispetta sarà felice della vostra scelta e dei vostri no. Quello che importa è che facciate esattamente quello che vi sentite di fare. Il sì più grande di questo 2020 deve essere quello verso voi stessi e la vostra serenità. Immaginatevi di fronte ad un altare con tanto di petali bianchi e lunghi strascichi di tulle pronti ad ornare il contesto. Siete voi di fronte a voi stessi:  una storia lunga e controversa vi ha portati fino a qui con la speranza che il vostro rapporto, dopo tanti anni, sia finalmente arrivato alla svolta epocale. Quale? Guardarvi negli occhi da soli con pregi, difetti, paure, punti di forza e insicurezze e pronunciare il fatidico “I do”. E vissero tutti felici e contenti? Noi crediamo proprio di sì.



Valentina Brini