Come effettuare un trasloco senza stress

Il trasloco è un’operazione stressante sia da un punto di vista fisico che psicologico. Rappresenta un cambiamento importante nella propria vita, quindi potrebbe generare tensioni che si ripercuotono negativamente anche nella quotidianità.

Per effettuare un trasloco senza stress è fondamentale utilizzare un metodo ben preciso, programmato e studiato per ridurre i tempi ed i costi.

Uno degli step più importanti è il cosiddetto decluttering, che significa letteralmente fare spazio.

Questa operazione preliminare consiste nell’eliminare tutti quegli oggetti vecchi ed ormai inutilizzabili, impolverati ed accatastati nelle cantine, nei garage o nei ripostigli.

Spesso rappresentano cose del passato, conservate solo perché legate ad un ricordo nostalgico dell’infanzia o ad una persona in particolare.

Il decluttering consente di recuperare spazio fondamentale, e secondo gli psicologi, anche di fare un po’ di ordine nella propria vita.

Successivamente si può fare un’ulteriore selezione, scegliendo gli oggetti da regalare, riciclare o buttare.

Un altro step importante riguarda l’attivazione delle utenze domestiche (gas, luce, acqua ecc.), da effettuare almeno un paio di mesi prima del trasloco. Contemporaneamente è consigliabile fornire tutte le informazioni relative agli allacci delle nuove utenze con largo anticipo.

L’aspetto più complesso riguarda la raccolta di scrivanie, mobili, lumi, lampadari, tv, statuette ecc.

Le scatole vanno riempite secondo una precisa strategia e su ognuna di essa va scritto il contenuto con un pennarello indelebile, preferibilmente con colori diversi, per individuare più facilmente le suppellettili di ogni singola stanza. Il trasloco nella nuova casa risulta così più facile e sbrigativo.

In base alla grandezza, alle dimensioni, alla consistenza ed alla fragilità dell’oggetto bisogna scegliere scatole cartone specifiche.

Per gli imballaggi è quindi opportuno rivolgersi ad un’azienda di packaging, come RAJA, che offre un ventaglio molto ampio di scatole di cartone, ottime per conservare e stoccare adeguatamente i propri averi.

L’offerta del gruppo RAJA comprende scatole di cartone a un’onda, a due onde e a tre onde. Diventa così più comodo conservare i propri oggetti, scegliere l’imballaggio giusto per ottimizzare lo spazio in casa e preservare le cose più fragili e delicate da urti e scossoni.

Durante il trasloco è consigliabile tenere a portata di mano una borsa o una piccola valigetta, dove conservare oggetti di prima necessità come salviette imbevute, acqua, qualche snack, ricambi intimi, asciugamani ecc.

Preziosi, gioielli e documenti vanno conservati gelosamente in una borsa a parte, da tenere sempre sotto osservazione.

Se sono presenti anche dei bambini, è opportuno coinvolgerli nella scelta dei colori e della disposizione della loro camera per limitare il trauma da trasloco.



redazione