Come costruire un armadio green: 5 consigli pratici e semplici per iniziare

La prima reazione che si ha quando ci si approccia alla moda sostenibile spesso è quella di voler buttare tutto l’armadio. Bruciare anni e anni di vestiti comprati nelle catene di fast sembrerebbe  un’ottima idea ma se vi dicessimo che è l’azione meno sostenibile che possiate fare?  Costruire un armadio green è infatti molto più semplice. 

Costruire un armadio sostenibile è infatti molto semplice e possiamo iniziare in ogni momento. Ecco quindi qualche consiglio pratico nel caso in cui ci sentissimo spaesati. 

fonte ig @theorganisingplatform

Continuare ad indossare

fonte ig @sustainablefashion.firenze

Continuare ad indossare i nostri vecchi capi (si, anche quelli di fast!) è l’azione più sostenibile che possiamo fare. Li indosseremo fino a quando non saranno troppo logori e solo a quel punto potremo prendere in considerazione l’idea di fare acquisti. Buttare tutti i nostri vecchi vestiti infatti sarebbe solo uno spreco. Ormai li abbiamo comprati, almeno continuiamo a usarli! 

Decluttering 

fonte ig @the.decluttered.mom

Va bene continuare ad usare ciò che già abbiamo  ma prima dobbiamo sapere cosa c’è dentro l’armadio! Un buon armadio green inizia sempre infatti da un bel decluttering. Scartare, regalare, modificare, scambiare ecc sono tutte azioni che possiamo compiere in questa fase. 

Capi senza tempo 

fonte ig @spaziogrigio

I capi soggetti alle mode non sono di per sé molto sostenibili perchè ce ne dimenticheremo presto. Pensiamo però che la sostenibilità non debba essere vissuta come un’imposizione. Vi piace qualcosa di cui sapete essere puramente un prodotto moda? Compratelo … ma almeno fate attenzione al brand! 

Riparare 

fonte ig @shellyloishedge

Riparare è un ottimo modo per iniziare a costruire un armadio green. I capi si logorano è normale ma perchè buttarli? Purtroppo noi giovani siamo figli della filosofia usa e getta, questo però non significa che bisogna continuare in questo modo! Non siete in grado di cucire? Affidate il lavoro a mani esperte.

 Attenzione agli acquisti

Naturalmente stare attenti a ciò che si compra e soprattutto dove è fondamentale. Filiera trasparente, rispetto dei lavoratori e materie prime di qualità sono tre dei pilastri per costruire un armadio green. 



Rebecca Bertolasi