Buddy, la storia a lieto fine del cane che soffre d’ansia

Buddy è un cagnolino dall’aspetto delizioso, ma che purtroppo è finito al centro delle cronache per aver morso per due volte i bambini di casa. Per questo motivo è stato immediatamente messo alla sbarra. Così, i suoi padroni hanno deciso di allontanarlo da casa, ma hanno anche deciso che prima di mandarlo in canile avrebbero fatto di tutto per cercare una casa più congeniale per il loro amico a quattro zampe. E in meno di 24 ore il caso si è sorprendentemente risolto!

Tantissime richieste di adozione

La famiglia è rimasta «letteralmente travolta» dalle innumerevoli richieste di adozione che le sono arrivate. «Non è viziato o aggressivo, ma è molto molto ansioso, e quando si spaventa reagisce mordendo», hanno spiegato i padroni di casa. Per cui Buddy non finirà certo in un canile, ma troverà, tra le tante domande arrivate, una famiglia disposta a prendersi cura di lui, a coccolarlo e ad aiutarlo a superare i suoi traumi senza che possa fare del male a nessuno.

Ma come mai questo tenero cucciolo di Cockapoo è arrivato a mordere i due bimbi dei suoi (quasi ex) padroni? Il motivo è semplice: Buddy soffre di ansia. Da cucciolo ha avuto seri problemi alla zampa anteriore destra, perché il suo osso, non crescendo come avrebbe dovuto, lo ha costretto a sottoporsi a un intervento chirurgico per risolvere il problema.

Ormai l’arto è rientrato pienamente in possesso della sua mobilità, ma a causa della lunga riabilitazione Buddy non è più stato in grado di sviluppare correttamente il concetto della socializzazione. Da qui, la nascita di un carattere ansioso che ha portato a quel che ha portato.



redazione