@stardust.it

AriAnteo: a Milano riaprono le arene estive

E’ il 15 giugno con l’apertura dell’Arianteo Chiostro dell’incoronata  (arena estiva sita in Via Milazzo 9)  si inaugura una nuova fase per le proiezioni cinematografiche a Milano. Una fase che vede innanzitutto affermarsi il cinema all’aperto (le sale al chiuso, invece, potranno riaccendere i propri schermi qualche giorno dopo rispetto all’apertura delle arene estive AriAnteo). Il 16 giugno sarà la volta della riapertura di AriAnteo Palazzo Reale  (Piazza Venticinque Aprile, 8).

Cinema Anteo: ecco il programma di AriAnteo a Milano
@serialgamer

Quest’anno AriAnteo prevede anche una collaborazione con Zelig Media Company. A partire dalla seconda settimana di programmazione (22-28 giugno) – una volta a settimana per ciascuna arena ci sarà uno spettacolo con un artista di Zelig prima della visione del film in programma. Il primo spettacolo cabaret si svolgerà martedì 23 giugno in AriAnteo Palazzo Reale, a seguire mercoledì 24 giugno in AriAnteo Chiostro dell’Incoronata e giovedì 25 giugno in AriAnteo Triennale.

Tra i comici Daniele RacoMarco Della Noce, noto al grande pubblico anche come Oriano Ferrari, lo “sborone” più amato dagli italiani; Max Angioni; Davide Calgaro noto negli ultimi tempi per aver interpretato il figlio di Aldo Baglio nel film Odio l’estate, Ippolita Baldini,  Giovanni D’Angella, Vincenzo Albano, colonna portante di Zelig Time; Enzo Ratti, un esperto di rete con meme e ricerche esilaranti; Andrea Di Marco.

La novità di questa edizione riguarda inoltre la nuova location di AriAnteo Triennale, grazie alla collaborazione con Triennale Milano, al via dal 17 giugno.

Per quanto riguarda la programmazione, tra i film inediti: Favolacce dei fratelli D’Innocenzo, premiato a Berlino per la migliore sceneggiatura; Georgetown di e con Christoph Walz, Tornare di Cristina Comencini, candidato a 5 Nastri d’Argento.

Georgetown: recensione del film - Cinematographe.it

Verranno proiettati anche alcuni film d’impegno sociale, sul tema dei i diritti civili. tra cui Il diritto di opporsi di Destin Daniel Cretton, Sorry we missed you di Ken LoachAlla mia piccola Sama di Waad Al-Khateab e Edward Watts, Cattive acque di Todd Haynes con l’attore attivista Mark Ruffalo, ma anche I miserabili di Ladj Ly. 

Nel palinsesto anche diverse rassegne: AriAnteo Triennale ne avrà una dedicata a design, architettura e fotografia e una dedicata al centenario dalla nascita di Federico Fellini.



Francesco Bellia