Amazon in cucina per ordinare il cibo basta la “bacchetta magica”

Immaginate la scena: tornate a casa da lavoro, stanchi e sofferenti per il caldo, volete mangiare qualcosa di buono, magari ci pensate da ore a quella bellissima vaschetta di gelato che conservate gelosamente in freezer. Ma ecco che tornate a casa aprite il frigo e quello che pensate ci fosse in realtà ve lo siete mangiato settimane prima. Il frigo vuoto è un problema che affligge tutti, almeno tutti quelli costretti a vivere da soli senza qualcun altro che pensi a fare la spesa. Ecco però che la tecnologia può venire in nostro soccorso, immaginate una bacchetta magica che vi permetterà di ordinare quel che manca dal frigo con il solo utilizzo della voce.

A creare questo prodigio tecnologico è stato Amazon, il colosso dell’e-commerce ha lanciato la Dash Wand, un dispositivo grande quanto un evidenziatore che consente di ordinare quel che manca o che sta per terminare in frigo e in dispensa, attraverso un comando vocale oppure passando la bacchetta sul codice a barre del prodotto.

Disponibile per ora solo in Usa la novità, che integra l’assistente virtuale Alexa, è l’evoluzione dei Dash Button, i piccoli dispositivi collegati a un prodotto specifico da attaccare alla lavatrice o al fasciatoio per ordinare il detersivo e i pannolini premendo il pulsante.

Funzionante via Wi-Fi, come Button, la Dash Wand non è legata a un solo prodotto e consente di riempire il carrello virtuale degli acquisti con tutto ciò che manca in cucina. Non solo: all’assistente Alexa si possono chiedere ricette e altre informazioni; la bacchetta può essere usata anche per controllare gli oggetti connessi della casa come le luci. E quando non la si usa si attacca al frigorifero grazie a una calamita. Come non amarlo!



Claudia Ruiz