Nei pressi della Stazione Centrale di Milano è stato trovato un uomo con la gola squarciata

Purtroppo non c’è l’ha fatta, nonostante l’intervento dei passanti che hanno sentito i lamenti dell’uomo, all’arrivo dell’ambulanza non c’è stato più niente da fare, era deceduto. Dalla ricostruzione si pensa si tratti di una rapina nei pressi della stazione centrale di Milano, oggi intorno alle 18.00. L’uomo è stato aggredito per strada, dai dati raccolti si ritiene che i rapinatori “due soggetti non italiani”, lo abbiano derubato, ed alla fine sgozzato, il corpo è stato trovato agonizzante dai passanti, ricoperto di teli di plastica  sotto un’impalcatura sul marciapiede accanto ad un coltello insanguinato.  

Alcuni passanti hanno lanciato l’allarme; era scattata la macchina dei soccorsi e sul posto erano intervenute un’ambulanza e un’automedica in codice rosso ma purtroppo è stato tutto inutile, l’uomo di cui non ancora non si forniscono le generalità, un italiano di circa 65 anni, è morto. Le forze dell’ordine stanno cercando di acquisire le immagini riprese dalle telecamere a circuito chiuso della zona. Non è escluso che gli occhi elettronici abbiano ripreso qualche elemento utile per le indagini.



Alessandra Filippello