Addio al rettore emerito Paolo Mantegazza

Andrea Colore

In #Focus / Andrea Colore / Comments

Si è spento a Milano il rettore emerito Paolo Mantegazza all’età di quasi 92 anni.

E’ nato a Varese nel 1923 e ha insegnato farmacologia a Napoli, poi professore straordinario a Siena e Pavia, per dopo giungere alla Statale di Milano come preside della facoltà di medicina e in seguito è diventato rettore.

Durante il suo rettorato, finora il più lungo della storia dell’Università degli Studi di Milano, ben 17 anni, furono approvati il nuovo statuto e i principali regolamenti da esso previsti

La figura del prof. Mantegazza è stata, come sottolinea una nota del sito UNIMI, “una pietra miliare” che ha contribuito in un periodo storico di notevole cambiamento alla realizzazione di importati progetti con le altre università lombarde come la Bicocca e l’Insubria. Mantegazza ha dato un contributo notevole al panorama accademico non solo milanese, ma anche nazionale.

Alla fine del suo mandato gli è stata conferita la privilegiata qualifica di rettore emerito dalla Statale. E’ inoltre ricordato per il contributo dato al comune di Varese nel pieno di Tangentopoli per poter rilanciare la DC.

I funerali del rettore emerito si terranno il 29 agosto alle 14.45 presso la chiesa del Redentore a Milano