Captain America: Civil War, la recensione in anteprima

In #Focus, #Lifestyle, #Shareit, MONDO, SPETTACOLO by Victor VenturelliLeave a Comment

Cosa succederebbe se i supereroi che noi tutti conosciamo e a cui ci affidiamo per la salvaguardia del pianeta e della nostra  incolumità si scontrassero tra loro? Saremmo ancora al sicuro?
Con chi dovremmo schierarci?
Con Captain America: Civil War siamo di fronte all’ennesimo prodotto di genere americano, frutto di una metodica lavorazione sulla componente grafica e sugli effetti speciali.
C’è da chiedersi però cosa spinga le case di produzione ad investire solo ed esclusivamente sul fattore visivo e sulla spettacolarità delle immagini a discapito di un filone narrativo troppo spesso intorpidito, debole e soggetto ad un lavoro pressapochista.

Certo, il Cinema è intrattenimento e, forse, oggi più che mai (da quando la Disney è diventata padrona assoluta del mercato Marvel), lo è diventato ancor di più; è giusto sacrificare l’intreccio narrativo, la storia per una ricerca estetica che, ormai dopo tutte le produzioni sui supereroi a cui il grande schermo ci ha abituato negli ultimi anni, si può dire consolidata?
Non è forse vero che l’uso metodico delle nuove tecnologie si sta via via trasformando in abuso per compensare la mancanza di idee originali nel Cinema contemporaneo?
In questo terzo capitolo di Captain America, che vede protagonista ancora una volta Chris Evans (dopo Captain America – Il Primo Vendicatore, Captain America – The Winter Soldier), siamo di fronte ad una pellicola dove la sproporzione regna sovrana.
Partendo dalla durata di 140 min circa che, pensandoci bene, potevano essere diminuiti (basti pensare al lungo intermezzo, prima della parte finale, dove siamo di fronte ad uno scontro tra supereroi che risulta alla lunga stancante e ripetitivo), fino ad arrivare alla incoerente scelta di compensare le mancanze dello script con l’inserimento quasi senza misura di personaggi, supereroi con poteri annessi (le new entry Spider-Man, Ant-Man e Pantera nera), alcuni che abbiamo imparato a conoscere in pellicole precedenti, altri inseriti in modo illogico, raffazzonato per il gusto di riempire dei vuoti, conseguenza di una sceneggiatura traballante e a tratti semplicistica.

Nota positiva (che richiama un po’ I Guardiani della Galassia e il personaggio di Chris Pratt) è sicuramente lo humour costante e le battute tra i personaggi, cosa che li rende più umani e vicini allo spettatore, entrambi capaci di inserire il film in un target di età che prende in considerazione anche i più piccoli.
Inoltre è da sottolineare la figura interpretata da Daniel Bruhl (Bastardi senza Gloria, Race), cattivo nell’ombra e ben caratterizzato.
Captain America: Civil War non è altro che lo specchio del cinema dei nostri tempi.
Da un lato gli incredibili sviluppi nel campo delle tecniche cinematografiche, dall’altro una sempre più preoccupante crisi di idee, storie ed invenzioni narrative capaci di innalzare il livello qualitativo delle pellicole.
Un film appena sufficiente incapace di andare oltre il semplice “compitino” e incapace di soddisfare le aspettative degli appassionati e della critica.
Tutto sfocia nel “già visto”, specialmente per i numerosi involontari rimandi alla pellicola recente Batman vs Superman: Dawn of Justice, con cui condivide pecche e pregi, pur rimanendo in due concezioni cinematografiche differenti e ad una rappresentazione tutt’altro che pargonabile dei supereroi.

L’universo Marvel da sempre appassiona e anche in questo caso non si può certo dire che il film sia un fiasco anche se, riflettendoci, si sarebbe potuto rendere la storia più affiatante.
In ogni caso vi è un continuum stilistico tra le produzioni della casa statunitense  che rende la pellicola riconoscibile, identificabile in quel corpus di prodotti ad alto contenuto spettacolare, lasciando ancora una volta spazio all’intrattenimento visivo che, per quanto particolarmente azzeccato, non può e non deve essere preso in considerazione come unica prerogativa per questo tipo di film.

Scheda film

Titolo: Captain America: Civil War
Regia: Anthony & Joe Russo
Sceneggiatura: Christopher Markus & Stephen McFeely
Cast: Chris Evans, Robert Downey Jr., Scarlett Johansson, Sebastian Stan, Don Cheadle, Jeremy Renner, Paul Bettany, Paul Rudd, Tom Holland
Genere: Azione, Fantascienza
Durata: 147′
Produzione: Marvel Studios
Distribuzione: Walt Disney Studios Motion Pictures
Nazione: USA
Uscita: 04/05/16