Dieci gadget inutili che vorrai subito!

In #Lifestyle by redazioneLeave a Comment

Ci sono oggetti di cui possiamo certamente fare a meno nella vita di ogni giorno. Sono fondamentalmente inutili e non apportano (quasi) nessun vantaggio, ma non si capisce bene perché quando li vediamo non sappiamo resistere al desiderio verso questi strani oggetti. Ecco alcuni esempi.

La mente umana, a volte, è un grado di ideare oggetti che non ci saremmo mai potuti immaginare, neppure lontanamente. E in certi casi questi oggetti potrebbero addirittura cambiare il nostro modo di vivere, se non in modo radicale quantomeno riguardo alle piccole gioie della vita di ogni giorno. In questa classifica, quindi, vi parliamo di dieci prodotti, oggetti, gli americani li chiamano “gadget”, realmente esistenti e che probabilmente vorrete subito anche voi. Una piccola rivincita verso le sfortune che la vita ci riserva ogni giorno.

10. La sveglia che ti sveglia con la pancetta affummicata

Dall’incredibile design in legno a forma di maiale, ecco la sveglia che ti prepara anche la colazione. Si tratta né, più, né meno, di un piccolo forno, nel quale la sera prima inseriamo qualche fetta di pancetta che un quarto d’ora prima del suono viene scaldata, quindi ce la fa trovare pronta al momento in cui ci svegliamo. Invenzione tipicamente americana, perché qui si preferisce di gran lunga l’aroma del caffè alla mattina, ma tutti i gusti sono gusti e se sei amante della colazione all’americana questo oggetto fa decisamente per te.

9. Il laser più potente del mondo

La luce laser è una luce molto potente, perché si tratta in pratica di luce come quella di una normale lampadina, che la distribuisce nelle varie direzioni dello spazio, che viene però convogliata in un solo punto. Per cui la distanza a cui arriva la fonte luminosa è già altissima anche con i normali laser tascabili che raggiungono diverse decine di metri di distanza. Questo però è il laser più potente del mondo, la cui luce può raggiungere all’incirca una distanza di 120 KM. Puntato in cielo (l’atmosfera è lunga circa 10 KM) può essere visto anche dallo spazio. Avremmo potuto puntarlo in faccia a Samanta Cristoforetti se non fosse già tornata.

8. La tazza automescolante

Pensiamo al momento in cui ci alziamo, e notiamo che ogni giorno seguiamo sempre la solita routine. Ci alziamo, ci laviamo, prepariamo il caffè, scaldiamo il latte, li versiamo nella tazza, aggiungiamo lo zucchero, mescoliamo… Ecco, fra tutte queste azioni forse mescolare è l’unica che non ci pesa, ogni mattina, ma qualcuno ha avuto comunque l’idea di inventare questa tazza automescolante. Niente più cucchiaino per girare il caffellatte, perché fa tutto da sola. Geniale.

7. La fabbrica di Donut

Qui non vanno molto, ma i Donut sono quelle ciambelle dolcissime che consumano moltissimo gli americani. La ciambella di Homer, per capire. È per questo che un oggetto del genere otterrà sicuramente tantissimo successo oltreoceano, anche se magari non stupirà così tanto qui da noi. Una macchina che evita di andare ogni mattina in pasticceria o al supermercato a comprarli ma che permette di farseli in casa in modo semplice è comunque una comodità unica, e permetterebbe anche a noi italiani di avere in ogni caso dei dolcetti freschi ogni mattina.

6. La tastiera virtuale per smartphone

Anche voi siete degli Whatsapp addicted? Mandate centinaia di messaggi ogni giorno ed avete dimenticato l’uso della parola preferendo quello degli SMS? Allora questo forse è il prodotto che fa per voi, perché si tratta di fatto di una tastiera virtuale che viene proiettata ovunque siamo, e ci permette di scrivere battendo le dita sul tavolo. Si tratta di un piccolo proiettore che proietta l’immagine di una tastiera, che potremo utilizzare come se fosse quella del computer per scrivere sul cellulare in modo comodo. Poi, quando abbiamo finito, si spegne il mini proiettore e si mette in tasca. Comodissimo.

5. Il localizza chiavi

Questo gadget non è particolarmente innovativo perché se ne trovano tranquillamente anche su Amazon Italia, ad un prezzo di circa 30 euro. Praticamente è un portachiavi smart, che permette di ritrovare le chiavi utilizzando la connessione Bluetooth del cellulare. Chi le perde sempre sarà felicissimo di questa cosa. Si attacca alle chiavi e lui comunica via Bluetooth con il telefono fino ad una certa distanza. Quando ci allontaniamo troppo dalle chiavi il segnale si interrompe, e noi riceviamo una notifica sul cellulare, così da non dimenticarci di prendere le chiavi. Può essere utile anche per evitare i furti.

4. La fabbrica di burro d’arachidi

Anche questa è una tipica americanata, perché gli abitanti degli USA sono letteralmente ghiotti di burro d’arachidi. Anche in questo caso qui non va molto, laggiù invece lo vendono un tanto al chilo, e per ogni americano che si rispetti questa (grassa) crema non può mai mancare in casa. Per questo una macchina che fa il burro di arachidi è il non plus ultra del desiderio. Tutto sommato, questo prodotto non sarebbe male nemmeno per gli italiani a cui piace il burro d’arachidi ma non riescono a trovarlo al supermercato.

3. Vigili, state alla larga

Questo non è propriamente un oggetto tecnologico, ma è un adesivo che comunque tutti vorrebbero avere, o almeno i ragazzi giovani che, diciamo, amano amoreggiare in auto. Nel nostro paese questo comportamento è vietato, ma se vogliamo vederlo da un altro punto di vista, chi lo fa lo sta facendo per un nobile intento, quello di ripopolare il pianeta. Un adesivo del genere informerà l’eventuale vigile urbano che si avvicini che siamo bravi ragazzi che stiamo mettendo su famiglia. Dipenderà dal suo modo di vedere le cose il fatto che riusciamo o meno ad evitare una sanzione.

2. La postazione di computer Emperor

Una postazione del genere ricorda molto il cartone animato Wall-e, nel quale gli esseri umani erano così assuefatti al computer da non rendersi conto che c’erano altri esseri umani intorno a loro. Però bisogna dire che una postazione del genere è assolutamente spettacolare, perché ci permette di stare seduti comodi e completamente isolati dal mondo, con tre schermi giganti davanti a noi su cui seguire tutto ciò che ci interessa. Se non fosse per il bisogno di mangiare potremmo viverci sopra.

1. Il jetpack!

Volare è sempre stato il sogno dell’uomo fin dall’alba dei tempi. E la tecnologia ci ha permesso di farlo con mezzi sempre più piccoli. Aerei, elicotteri, mongolfiere, deltaplani sono tra i mezzi più comuni, ma il più “personale” è sicuramente il jetpack: un motore potentissimo sulle nostre spalle che ci solleva in volo e ci lascia la massima libertà per volare, scendere o alzarci in volo da dove preferiamo. Peccato solo per il fatto che i costi sono ancora molto proibitivi, perché probabilmente si tratta di uno degli oggetti che tutti, nessuno escluso, vorremmo provare almeno una volta nella vita.