Il filmato alla salma della bambina che terrorizza oltre 2 milioni di persone

In WEB by Stefano ZampieriLeave a Comment

Il mondo è fatto di misteri da scoprire: sin dagli albori della nostra comparsa su questo pianeta, ci siamo trovati – come razza – a dover risolvere interminabili serie di enigmi per riuscire a diventare la specie dominante, ed ancora oggi ve ne sono altrettanti di ancora irrisolti. Per la maggior parte si tratta di problematiche di natura esistenzialista ed escatologica, riguardanti dunque la vita, la possibilità dell’esistenza del sé dopo la morte in altra forma, l’eventualità dell’esistenza di una o più divinità, e via discorrendo.

Vi sono poi misteri correlati a questi, ma non direttamente associati all’esistenza specifica di questa o quella divinità o vita post-mortem, come ad esempio quelli relativi all’esistenza dei fantasmi. Ancora oggi infatti, nonostante la mancanza di evidenze scientifiche valide, sono in molti a credere all’esistenza di fantasmi e demoni, ed un’ulteriore prova della grande suggestione rappresentata dal soprannaturale che si rivela è stata data dal celebre dal video di Santa Inocencia. Inocencia fu una bambina dichiarata Santa dalla Chiesa cattolica, dopo la sua morte avvenuta oltre 300 anni fa.

La salma della piccola si trova a Guadalajara, in Messico, ed è una delle mete più frequentate da pellegrini e adoratori di ogni sorta, i quali si spingono sino al suo feretro dove si trova esposta in bella vista, allo scopo di pregare e chiedere favori. V’è anche una versione che vede la mummia della piccola come risalente addirittura ai tempi dell’Impero Romano, ma questa versione pare davvero poco credibile. Ciò che è certo è che da quelle parti viene vista con grande rispetto.

Ma cosa avrebbe questa bambina di così strano? Per secoli, a quanto pare, effettivamente nulla: Inocencia è rimasta lì immobile, morta, a farsi adorare nel suo ricordo (vero o artificioso che sia, a seconda delle persone) e nella nomea di Santa che oggi può vantare. L’anno scorso però è stato diffuso su YouTube un video che è stato visto da oltre 2 milioni di persone, generando un vero e proprio fenomeno mediatico globale per via della sua stranezza. Come potete vedere da questa immagine, il video mostra che ad un certo punto la salma della bimba apre gli occhi!

Il fenomeno dura per qualche secondo, salvo poi sparire: la bambina chiude nuovamente gli occhi e tutto torna alla normalità. Una volta diffuso su YouTube, il filmato ha fatto urlare al miracolo moltissimi credenti, facendo guadagnare parecchie visualizzazioni a chi l’aveva caricato ed un numero ancor più grande di pellegrini alla cattedrale di Guadalajara. Ma quanto c’è di vero in quel filmato? Com’era lecito aspettarsi, in molti hanno deciso di analizzarlo per capire se potesse esserci anche solo una parvenza di vero. Ecco cos’è stato scoperto.

Come volevasi immaginare, alle analisi tecniche il filmato di Santa Inocencia che apre gli occhi si è rivelato un falso: la messa a fuoco cambia proprio quando lei apre gli occhi, così come anche le luci sono improvvisamente diverse in maniera inspiegabile, né – analizzando il video fotogramma per fotogramma – si vedono le palpebre aprirsi: un fotogramma prima sono chiuse, l’altro aperte ma luci e messa a fuoco sono differenti. Inoltre nell’audio originale nessuno tra i fedeli ha detto nulla riguardo al presunto miracolo, ma hanno continuato ad osservare la salma come se nulla fosse. Non una reazione che ci si aspetterebbe quando si guarda aprire gli occhi una mummia di tre secoli! Insomma, il video è palesemente un falso. Ma un falso che ha terrorizzato milioni di persone!

About the Author
Loading...