da https://serial.everyeye.it/
da https://serial.everyeye.it/

Vampiri sociali: come difendersi da chi si nutre della nostra energia

I vampiri sociali non sono una strana creatura dell’immaginario fantasy. Sono reali e camminano tra noi succhiandoci le energie!

Se si pensa alla parola vampiro la prima immagine che ci viene in mente è quella in cui si vede il Conte Dracula azzannare il collo di una povera fanciulla indifesa. Ma se siete millennials (come me) allora Edward Cullen e i fratelli Salvatore di The Vampire Diaries appariranno nel vostro immaginario. E lasciatemelo dire, che immaginario! Ma i vampiri sociali non sono esattamente un sogno ad occhi aperti come Damon Salvatore o Brad Pitt in Intervista col Vampiro, anzi, tutt’altro.

I vampiri sociali ti succhiano le energie vitali e ti sentirai stanco, strano e spossato senza un apparente motivo o uno sforzo fisico. Il vampiro sociale non attacca il fisico, ma la mente. Attenzione!

Come riconoscerli

Prima di capire come riconoscerli dobbiamo riuscire ad interpretare il nostro comportamento nei confronti degli altri. Come ci sentiamo? Ci mancano energie? La persona con cui stai interagendo si colpevolizza ed esprime preoccupazioni utili sul vostro rapporto per avere rassicurazioni? Ogni cosa tu faccia è una critica nei tuoi confronti? Ogni argomento, anche il più banale, diventa una discussione? Se hai risposto “si”, allora potresti aver a che fare con un vampiro sociale. Tu sei la vittima debole, fragile, paralizzata e soggiogata di un vampiro succhia energie che ti blocca e tarpa le ali all’interno della società.

man wearing black t-shirt close-up photography

Come difendersi

Stanchi di essere soggiogati o risultare il giocattolo degli altri? Tagli i ponti ed elimina ogni forma di contatto o rapporto col tuo vampiro. Potrebbe sembrare drastico e doloroso, ma il tuo corpo e la tua mente ti ringrazieranno. Per non parlare del tuo ego e della tua autostima che ritorneranno piano piano a riaffiorare.

Nel caso la situazione sia più grave e complicata, rivolgiti ad un terapeuta che possa aiutarvi ad indagare i reali motivi del vostro malessere dandovi delle soluzioni efficaci. Ma se non vuoi interrompere il rapporto con il tuo vampiro sociale, ricordati che le sue ansie e le sue ossessioni non devono essere le tue.



Silvia Menon