Scopriamo come combattere il gaslithing e la violenza psicologica

La violenza psicologica è peggio dell’aggressione fisica. Per esempio, il gaslithing crea danni gravissimi. Scopriamo insieme cos’è!

Il gaslithing è una forma di manipolazione e abuso psicologico che rende inerme e insicura la sua vittima. Consiste nel cambiare la percezione della realtà di una persona. L’aggressore crea dubbi nella mente dell’altro e attua un elementare e molto basico lavaggio del cervello. Tuttavia, anche se sembra essere una forma molto complessa, sottile e mascherata di manipolazione psicologica, il gaslithing, è di facile attuazione, anche se è molto difficile da riconoscere.

Il gaslithing è molto più diffuso di quanto pensi, infatti lo si può riscontrare nelle relazioni, sia di amicizia che sentimentali e anche tra membri della stessa famiglia. Impara a riconoscerlo!

Le frasi del carnefice

  • Te lo sei immaginato!
  • Non è mai successo!
  • Quello che ho fatto è un comportamento normale, lo fanno tutti!
  • Ma come fai a non ricordatelo… me lo hai detto proprio tu!
  • Non me lo hai mai detto, volevi dirlo ma non lo hai mai fatto!

  • Ma cosa stai blaterando? Non è vero che ho detto così!
  • Io non ho mai detto questa cosa!
  • Stavo scherzando… sei tu che sei troppo pesante!
  • Se ti lascio, non troverai nessun altro/a!
  • Hai sbagliato tu, come sempre!

Come individuare il carnefice

Negare l’evidenza

Hai delle prove? Tutti ti dicono che hai ragione, ma il tuo carnefice ti negherà l’evidenza fino alla morte. Lui o lei negherà sempre l’evidenza che non gli/le conviene. La soluzione è ascoltare sé stessi sempre e comunque, allontanandosi da queste persone nocive il più possibile!

Bugiardo compulsivo

Chi attua il gaslithing solitamente mente abilmente e altera le realtà da vero maestro della menzogna per manipolare la sua vittima. È serio e pacato anche se sta dicendo una bugia, che si tratti di sciocchezze futili o questioni importanti. Insomma, poterebbero aver mangiato l’ultima fetta di torta al cioccolato e darti la colpa, come baciare il tuo ragazzo e farti credere di non averlo fatto.

Tutti contro te

Diventerai il capro espiatorio in ogni conversazione e l’agnello sacrificale di ogni discussione. Tu non te ne accorgerai ma piano piano i tuoi amici inizieranno ad essere sempre meno e quei pochi che ti saranno rimasti inizieranno a dubitare della tua salute mentale e probabilmente ti parleranno alle spalle senza premure.

Sminuisce e attacca le tue passioni

Che si tratti di persone o cose poco conta. Il tuo carnefice attaccherà verbalmente e senza mezzi termini tutto quello che ti piace o ti appassiona. Hai comprato le scarpe nuove?  A lui faranno immancabilmente schifo e te lo farà notare. Hai iniziato a frequentare una nuova persona? Lui ti elencherà tutti i tuoi lati negativi rendendoti insicura e se il tuo ex ti fa le corna, probabilmente sembrerà totalmente colpa tua! Anche se a volte saranno gentili e accondiscendenti per disorientarti.

Come difendersi

Uscire dal gaslithing e dalla violenza psicologica è difficile, ma non impossibile. Fidati sempre dei tuoi pensieri, dei tuoi ideali e dei tuoi criteri creando un tuo giudizio personale su ogni situazione personale o che ti circondi. Le persone possono farti credere qualsiasi cosa se gli dai completamente il potere decisionale sulla tua vita, quindi circondati di persone con le quali ti trovi bene e che ti rispettino in tutto e per tutto, ma soprattutto non cambiare i tuoi piani, il tuo stile di vita e i tuoi obiettivi in funzione di qualcun altro.

Credi in te stesso e nelle tue capacità per combattere il gaslithing!



Silvia Menon