TripAdvisor: non solo recensioni ma anche social di viaggi

Sharon Santarelli

In WEB / Sharon Santarelli / Comments

Avete presente TripAdvisor? E’ quel sito di recensioni utilizzato da molti per consultare opinioni su ristoranti ed alberghi. E’ ovviamente presente nella versione App ed è stato utilizzato almeno una volta da ognuno di noi. Consente all’utente non solo di leggere recensioni, vedere foto e prezzi, ma anche, ovviamente, di scriverne una.

Al centro di polemiche più di una volta per presunte recensioni fasulle, sia sotto il profilo negativo che positivo, rilascia anche attestati di merito ai locali più votati. Diciamo che TripAdvisor ha dato il “dono della parola” un pò a tutti, almeno a coloro che hanno un dispositivo mobile con un accesso ad internet o un pc e hanno voglia di omaggiare, esaltare o criticare.  La famosa piattaforma di recensione ha deciso però di mettersi al passo con i tempi e di lanciarsi nel mondo dei social network: profili da seguire, condivisione di foto e video, prenotazioni di hotel.

Grazie ad un nuovo aggiornamento TripAdvisor ricalca la struttura di un social, inserendo nuove funzionalità come la possibilità di seguire i profili di amici, conoscenti, volti noti come le solite Influencer, reporter di viaggio ed editori. Introduce anche la possibilità di condividere contenuti multimediali come foto, video, articoli, guide di viaggio e recensioni per creare un “feed di viaggio” utile ai propri contatti. Entro la fine dell’anno il mutamento del sito sarà effettivo. Attualmente è una versione beta che vede coinvolti più di 500 partner. L’evoluzione di TripAdvisor lo porterà a diventare una grande community che condivide informazioni legate ad attività turistiche ed esperienze, rimandando fedele allo scopo per cui è nato, ma ampliando notevolmente l’offerta nei confronti dell’utente. Grazie alle novità, gli iscritti potranno organizzare un viaggio nei minimi dettagli, arricchendo ancora di più il loro bagaglio culturale ed ovviamente gastronomico! Ogni luogo visitato sarà recensibile e condivisibile sul proprio profilo arricchendo il tutto con foto e video; si potranno  inoltre salvare i luoghi d’interesse che in automatico compariranno sulla mappa e verranno segnalati tramite una notifica quando vi troverete nelle vicinanze.

Certamente un’ottima mossa per non far diventare desueto un sito che oramai ha già qualche anno, in un’epoca dove stare al passo con la tecnologia e le novità è fondamentale sia per gli utenti che per le strutture ricettive che cercano di allargare il loro bacino.

Vi ricordiamo comunque di stare tranquilli e di godervi il viaggio e la serata (nel caso di una semplice cena in un ristorante) e di non prendervela troppo se aspettate 5 minuti in più o se la cameriera non sorride abbastanza. Ricordatevi che non siamo a “4 ristoranti ” e voi non siete certo Alessandro Borghese!