Torneremo a viaggiare: alla scoperta di Spello

“Borgo in fiore” per la vittoria ad un concorso italiano all’aria aperta, fulcro di una delle province più salubri d’Italia quale quella di Perugia, antica terra prospera al tempo dei Romani e celebre attrattiva in crescita nel turismo degli ultimi anni, Spello è una delle perle dell’Umbria, a buon diritto, ma anche uno dei borghi più belli d’Italia, nel circuito da un bel po’.

Specchio d’Arte e Natura, l’antica “Hispellum” è sulla strada tra la nobile Foligno e la sacra Assisi, vanta il primato di una villa romana ritrovata nel 2005 perfettamente conservata (Villa dei Mosaici) e si lascia percorrere con grazia tra vicoli e stradine mai troppo stretti per un relax fatto di benessere a passeggio.

Non ci resta che scoprire le sue 5 meraviglie più gettonate!

SANT’ANDREA

Chiesa romanica, di essa si ammirano la ghiera a treccia del portale e l’altare trecentesco, oltre agli affreschi del XV secolo e alla tavola dipinta del Pintoricchio intitolata “Madonna con Bambino e Santi” (1508).

SAN LORENZO

La collegiata è del XII secolo e custodisce l’unica copia autentica del Baldacchino di San Pietro in Vaticano.

PORTA VENERE

Monumentale e di età augustea, ha un bell’aspetto grazie all’elegante struttura a tre fornici esaltata dalle torri di Properzio, probabilmente non romane ma successive, del XII secolo.

SANTA MARIA MAGGIORE

La chiesa principale del paese è famosa per la Cappella Baglioni, autentico gioiello artistico di Spello: affrescata nel 1501 dal Pintoricchio, commissionata dai signori Baglioni di Perugia, presenta raffigurazioni di carattere sacro e sibille nella volta.

INFIORATA

Evento ormai trainante e attirante gente da ogni parte del pianeta, l’ “Infiorata” si svolge nel giorno del “Corpus Domini”: le strade del borgo si trasformano in uno spettacolare tappeto fiorito grazie al lavoro degli infioratori che, chini a terra, disegnano i bozzetti e poi depongono milioni di petali per realizzare le loro composizioni di arte sacra.

Ignari forse del fatto che, l’opera più bella, ce l’hanno sullo sfondo: signore e signori, benvenuti a Spello, ove i tramonti magicamente baciano le terre e i paesi circostanti.

Ed è così che Spello felicemente s’armonizza col resto del “cuore verde d’Italia”.

Come una terra promessa.

Foto e video di Christian Liguori: per saperne di più, perché torneremo presto a viaggiare!



Christian Liguori