Tom Brady: l’uomo dei record

In SPORT by Claudia RuizLeave a Comment

Quest’anno compie 40 anni e il suo sostegno al nuovo Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, pur essendo californiano doc ha fatto sì che il suo nome circolasse settimane prima della vittoria del Super Bowl. Stiamo parlando di Tom Brady marito di Gisele Bündchen, 14 stagioni come quarterback dei New England Patriots ed una vittoria da record al primo tempo supplementare del Super Bowl 2017. La notte del 5 Febbraio abbiamo infatti assistito ad una rimonta assoluta dei Patriots sui Falcons al primo tempo supplementare con un finale 34-28 che ha stracciato i manuali di storia del Super Bowl (basti pensare che non si era mai assistito prima d’ora ad una rimonta così importante, che vedeva i Patriots sotto di 21 punti) e portato Tom Brady ad essere l’uomo del momento, nonostante in un primo momento Tom non sembrava particolarmente in forma sbagliando praticamente la qualunque. A confermare tuttavia la sua grande serata sono i report del social di Mark Zuckerberg, Instagram lo ha incoronato l’uomo più invocato dell’intero Super Bowl “64 milioni di persone che hanno avuto 240 milioni di interazioni su Facebook”, un risultato che la moglie Gisele non riuscirebbe ad ottenere nemmeno in un anno. Il New York Times con la firma di Ben Shpigel non lascia dubbi di sorta: «al NRG Stadium nel sud del Texas, si urla solo una cosa “Brady-Brady!” ed è in questo momento storico che Tom Brady appare a suo agio come non mai, rilassato come se fosse seduto sul divano di casa con i suoi amatissimi Ugg ai piedi».

Quando nel 2006 si fidanza con Gisele, la top la numero uno al mondo, è la donna più pagata del pianeta e della storia della Moda. La scorsa sera l’abbiamo vista con accanto i figli (uno avuto dalla relazione con Bridget Moynahan nel 2007, nascita avvenuta dopo che già frequentava Gisele, e due dalla top model Benjamin Rein e Vivian Lake) urlare e tifare per suo marito come nessun altro avrebbe mai fatto, lei divina come sempre in camicia azzurra e la figlia con una t-shirt “Tom Brady’s Ladies”; una famiglia la Brady che pensiamo stia cercando di smontare pezzo pezzo il mito dei Beckham.

Bom dia! Game day! #superbowl #daddyslittlegirl ✨❤️✨🏈

A post shared by Gisele Bündchen (@gisele) on

Ma adesso sembra proprio che Tom Brady abbia definitivamente distrutto la sua nomina di “marito di Gisele” per aggiudicarsi il titolo di uomo dei record: con i suoi 39 anni, è ufficialmente il quarterback più “anziano” a vincere un Super Bowl ma è anche quello che ne ha giocati più di tutti (sette) e vinti più di tutti (cinque compresa l’ultima vittoria) ed il suo stipendio si aggira sui 38,7 milioni di euro all’anno decretandolo il 15mo tra gli sportivi più pagati al mondo.  Da ora in America la star è lui, il più grande quarterback di tutti i tempi, più popolare perfino di Obama; l’uomo che ha suggellato una carriera leggendaria ed una vita da favola.

About the Author
Claudia Ruiz

Claudia Ruiz

Nata a Catania nel 1989. Laureata in Scienze Internazionali presso l’Università di Siena. Nutro una passione per i temi di attualità e di politica estera, in particolare del sud est asiatico.