Stampa etichette adesive: è davvero indispensabile per il proprio brand?

Un’azienda o un privato che vuole far conoscere i propri prodotti o servizi deve eseguire tutte una serie di operazioni di marketing per promuovere gli stessi al fine di attrarre l’attenzione del potenziale acquirente.

Sul mercato la concorrenza è viva non solo di prodotti nazionali, ma anche di importazione, ragion per cui, dato che molti prodotti non differiscono gli uni dagli altri, è necessario giocare sulla differenziazione di immagine.

Alcune ricerca di mercato hanno dimostrato come un brand avesse più successo rispetto ad un altro per essersi distinto e affermato come sigla o nome attraverso l’utilizzo delle etichette adesive.

A seguire una breve guida sul perché utilizzare le etichette adesive sia così indispensabile per affermare il proprio brand, inteso come un modo per differenziarsi sul mercato, distinguersi e fare del buon marketing a fini pubblicitari.

Etichette adesive: un modo per differenziarsi sul mercato

Alla domanda sul perché puntare sulla stampa di etichette adesive per il proprio brand sia indispensabile, la risposta che viene subito da dare è la possibilità di differenziarsi sul mercato.

Esistono molti brand che realizzano prodotti più o meno simili, quindi il cliente può andare in confusione al punto da scegliere il brand concorrente.

Personalizzare il proprio marchio apponendo delle etichette adesive ai prodotti in commercio consente di poter comprendere chi realizza quel determinato capo di abbigliamento, servizio, oggetto ecc…

Sull’etichetta, oltre il proprio brand, possono essere inserite alcune caratteristiche che rendono unico nel suo genere quell’oggetto o frasi o slogan per attirare il potenziale acquirente.

Insomma, un’etichetta permette su uno scaffale affollato di attirare lo sguardo del cliente di turno e incrementare il fatturato dell’azienda o del singolo privato.

Etichette adesive: tutela del proprio brand

La concorrenza può essere spietata e questo può far sì che molte aziende, pur di ingannare l’acquirente, immettano sul mercato prodotti ed oggetti non dissimili da un’altra azienda, ma allo stesso tempo non così simili da poter far scattare una denuncia per contraffazione.

Apporre etichette che consentono al cliente di identificare una data azienda e brand sulla base di un’immagine o un particolare logo o frase consente di non incorrere in una concorrenziale sleale e permette di tutelare il consumatore finale da un acquisto errato.

Si tratta di un’operazione di marketing a basso costo posta a tutela sia dal brand che dei propri clienti.

Etichette adesive: operazione pubblicitaria

Un brand, per farsi conoscere sul mercato, segue una serie di strategie pubblicitarie al fine di essere preferito ad altri brand.

Tra le operazioni di marketing, l’apposizione di etichette adesive è sicuramente un modo per attirare lo sguardo dell’acquirente; si sa che la fama di un brand è data in primo luogo dall’immagine, un logo o una foto particolare che può rimanere impressa nell’attenzione delle persone al punto da destarne la curiosità e portare all’acquisto di quello specifico brand.

Quando si lancia un nuovo brand, la pubblicità è gran parte del suo successo, le etichette adesive permettono di avere un’associazione diretta tra il brand e il prodotto.

Quindi, alla domanda se le etichette adesive siano davvero indispensabili per il proprio brand, anche da un punto di vista di strategia pubblicitaria, la risposta non può essere altro che affermativa. Molto spesso gli acquirenti descrivono un prodotto appartenente ad un determinato brand sulla base dell’immagine e da qui le tipiche frasi: “prendi quello con la scritta o con il disegno è il migliore!”.



redazione