Caccia ai Social Network più strani del web

redazione

In #Weeklysh*t, WEB / redazione / Comments

Di Sebastiano Mura per Social Up!

“Ma perché mai uno dovrebbe postare fotografie e messaggi di tutto quello che fa durante la giornata?”, “Io non capisco tutta questa smania di dover rendere conto a tutti di quello che facciamo durante le nostre giornate”. Quante volte vi è capitato di sentire frasi del genere provenire da parte di vostri cari amici o conoscenti? Quanto spesso vi siete ripromessi che avreste al più presto cancellato il vostro profilo social, avreste smesso di aggiornarlo costantemente, avreste cancellato vecchie amicizie scomode e reso il vostro profilo invisibile?

Che ci piaccia o no la realtà digitale in cui ci ritroviamo, ormai da anni, incide sulle nostre scelte molto più di quanto spesso succede alla luce del sole e all’aria aperta. Non notiamo neanche un nostro vecchio amico che ci passa vicino lungo la strada per tornare a casa, ma ci sentiamo terribilmente offesi se lo stesso, ci elimina dalla sua lista di amici social: è uno sgarro che non ci sappiamo motivare.

foto: entrepreneur.com

Ma si sa, in una società in cui tutti sanno tutto, o quasi, di tutti, e in cui la nostra identità è costantemente messa sotto esame, solo una cosa ci fa sentire più sicuri e tranquilli: trovare qualcuno che in questo mondo cosi strano, possa risultare ancora più strano di quanto facciamo noi. E in questo il web ci viene presto in aiuto. Altro che Facebook, Twitter, Snapchat e Instagram, le persone delle quali stiamo per parlare hanno le idee molto chiare riguardo le caratteristiche che devono avere i propri amici, conoscenti e, soprattutto, i propri partner.

Gli utenti di Date my Pet, ad esempio, tutto possono sopportare, tranne che il loro futuro partner non vada d’accordo con i loro animali da compagnia. Ecco che allora, prima di verificare di persona e ancora prima di pianificare una qualsiasi uscita, il contentente dovrà dimostrare di apprezzare gli animali, la loro compagnia ed essere quindi, almeno sulla carta, compatibile per avviare una conoscenza con la persona che gli o le interessa. Niente più storie finite perché uno dei due non riesce a sopportare l’amico a quattro zampe dell’altro.

foto: wildsoulblog.com

Farmers Only invece, si ripromette di creare coppie sulla base di una possibile, condivisa, passione per la vita di campagna. Le passeggiate, il verde, la natura, ma anche il lavoro duro, la fatica, la sveglia all’alba, ecc. Solo se si è disposti, o meglio si ama, tutto ciò, sarà allora possibile ritrovare tra i diversi utenti iscritti, la propria anima gemella. Si tratta un po’ di quello che si prefissava Simona Ventura nel suo programma “Contadino cerca Moglie”, ma in versione social.

E restando nel campo dei gusti particolari, Stache Passion, come suggerisce lo stesso nome, rappresenta la piattaforma di incontro perfetta per chi vuole vedere, discorrere, elogiare la classe e la raffinatezza di un bel baffo folto e curato. I membri infatti, uomini o donne che siano, sono tutti estimatori del baffo nelle sue più varie declinazioni e approfittano di questa curiosa passione comune, per cercare nel sito amici e conoscenze più approfondite.

Una passione ed un bisogno comune rappresentano, senza ombra di dubbio, una buonissima base sulla quale costruire una futura amicizia. Se solo le nostre nonne o zie avessero saputo dell’esistenza di questo social, ci avrebbero senz’altro subito chiesto di registrarle. Ravelry è infatti la piattaforma di incontro e scambio (di materiale e consigli) di tutti coloro che sono appassionati di uncinetto, maglia, chrochet e lavori con i “ferri” in genere.

foto: giornalettissimo.com

E se invece vi siete sempre sentiti dei geni incompresi, non avete mai trovato nessuno di realmente stimolante con il quale condividere due chiacchiere, un caffè o una piacevole serata, forse la colpa non è (solo) vostra, è che forse non avete cercato nel modo giusto. Cervello chiama cervello e forse dall’altra parte dello schermo, c’è un altro o un altra genietto pronto a ricevere e donarvi il suo amore. Brilliant nasce come piattaforma di incontro e confronto per le giovani menti appassionate di matematica, chimica, scienze e chi più ne ha più ne metta. Se i numeri e le formule sono la vostra passione, forse questo potrebbe essere il posto giusto per condividerle.

Il mondo è piccolo, soprattutto per chi non ha molti soldi, fa una vita normale, non visita un posto diverso ogni tre giorni e non alloggia nei migliori hotel in giro per il mondo. A Small World è il social network, nato già dal 2004, che ci ricorda tutto questo. Per entrare a farne parte infatti bisogna essere ritenuti persone interessanti, avvincenti, internazionali, capaci di condividere esperienze sensazionali e uniche, soprattutto, essere “raccomandate” da uno dei membri già presenti nel ristretto club di utenti.

foto: arosacruises.com

Chiudiamo con chi, nella vita, ha già avuto la sua buona dose di sfortuna e delusioni e, molto semplicemente, vorrebbe evitarsene di altre. Divorce 360 è la community per tutti coloro che nel passato o nel presente hanno avuto a che fare con le problematiche del divorzio e delle varie conseguenze che a questo possono seguire. Un posto in cui incontrare persone che vivono gli stessi problemi e ai quali chiedere un consiglio pratico o un supporto morale.

Insomma, che vi sentiate geni matematici incompresi, giovani campagnoli inside, o che prima di trovare qualcuno di giusto per voi, volete sia giusto per il vostro cane, non sentitevi troppo strani. Se ancora non avete trovato le persone giuste per voi è solo questione di sapere dove cercare.