Social Food: Gustosa peperonata estiva

Per le verdure è sempre una questione di amore/odio: c’è chi ne mangerebbe a quintali, chi invece le mangerebbe (e forse neanche) solo se costretto per sopravvivenza. Il mondo vegetale però fa bene all'organismo e quindi sarebbe corretta un’ottimale assunzione di questo elemento.

Per questo motivo, oggi, abbiamo ben pensato ad una ricetta che potesse coniugare la voglia di mangiar bene e in maniera gustosa, al mondo vegetale, senza tralasciare che ormai ci troviamo in mezzo alla bella stagione e al caldo, che fa parte delle nostre giornate. Nasce così la Peperonata Estiva: l’unione di colore, genuinità e bontà in un unico piatto!

Il peperone, nonostante sia entrato a far parte del nostro ideale di vegetale reperibile in qualsiasi supermercato e sia comune a tantissime diete mediterranee, non è originario del nostro continente. Difatti, bisogna andare molto indietro nel tempo e attraverso i secoli si troverà la sua provenienza, tutta americana.  Questi ortaggi sono stati importati dall'America centro-meridionale (Brasile) in Europa dagli spagnoli durante la prima metà del XVI secolo d.C. In Europa, erano inizialmente conosciuti con la nomea di "pepe del Brasile", in quanto, viste le sue grandissime varietà, era arrivato piccante e piccolo. Solo col passare del tempo si è fatto conoscere anche in tutte le sue forme, colori e sapori.

È possibile classificare questa tipologia di ortaggio in due famiglie principali, una legata al gusto e, l’altra, legata alla forma. Per ciò che riguarda il palato, i peperoni possono essere classificati se piccanti o dolci; per quello che concerne la forma, invece, sono identificabili tra costoluti, a corno e schiacciati.

A livello di nutrizione, i peperoni si caratterizzano per un buon apporto energetico, dato dal fruttosio presente nel vegetale. Sono ricchi di vitamina C ed è per questo che normalmente si consiglia anche l’assunzione del vegetale da crudo. È importante dire anche che sono ricchi di acqua, sali minerali e fibra alimentare: caratteristiche importantissime per chi li assume. Sono anche un'ottima fonte di beta carotene, difatti è corretto pensare che più sono rossi, più beta carotene e vitamina C contengono. Comparati ad un’arancia dello stesso peso, contengono addirittura molta più vitamina C del frutto stesso.

Una cosa che però accomuna tutti i peperoni, è l’alto grado di difficoltà che si incontra nel digerirli. È però importante sottolineare come non sia l’ortaggio in sé, difficile da assimilare per il nostro organismo, quanto, piuttosto, la membrana fibrosa che ricopre la polpa della verdura. Difatti, eliminata la pellicola che lo riveste, i peperoni diventano molto più semplici da mangiare e digerire. Per questo motivo si consiglia una lunga cottura della verdura o, ancora meglio, una preparazione al vapore.

Passiamo adesso al momento fatidico dell’articolo di oggi: la ricetta della nostra gustosissima peperonata estiva!

Ingredienti:

  • 2 peperoni costoluti del colore che preferite
  • 2 cipolle bianche
  • pomodorini datterini a piacimento
  • sale
  • olio extra vergine d’oliva

Procedimento:

Partiamo col taglio dei peperoni e della cipolla, che è strettamente collegato alla preferenza di chi li cucina. Noi abbiamo optato per dei quadrotti del vegetale giallo e l’affettatura molto fine della cipolla.

Spostiamoci ora sui fornelli e procediamo con la cottura della cipolla e del peperone. Passaggio fondamentale precedente, è quello di ungere adeguatamente la padella e salare a piacimento le verdure.

Vi consigliamo, per una maggiore digeribilità del peperone, una cottura lenta e, magari, effettuata attraverso l’aggiunta di mezzo bicchiere di acqua.

A preparazione quasi ultimata, aggiungiamo i pomodori datterini, precedentemente tagliati per lungo e finiamo di cuocere.

Vi consigliamo di servire questo fantastico contorno a temperatura ambiente, magari accompagnandolo alle nostre gustosissime scaloppine al limone!

Buon appetito!