Skam Italia 4: Adesso tocca a Sana! Le 5 scene più significative della serie

I fan hanno lasciato SkamItalia con l’ultimo sguardo rivolto a Sana e la quarta stagione è incentrata proprio su di lei. La ragazza italiana, di origini tunisine e di religione mussulmana, si mostra  finalmente! Le stagioni sono disponibili su Timvision e Netflix, dal 15 maggio.

Adesso vogliamo informarvi, che se non avete ancora visto la serie o tutte le stagioni, vi conviene recuperare subito, perchè sono in arrivo degli spoiler!

Per chi non la conoscesse, Skam è una webserie di origine norvegese, basata sulla vita di alcuni adolescenti. In ogni stagione vengono seguite le esperienze e le vicende di un nuovo personaggio. Il successo di questa serie è indubbiamente meritato per la capacità di affrontare diversi argomenti estremamente reali nella vita degli adolescenti.

La tematica affrontata in questa serie è la scelta di credere nella propria fede. L’attrice Beatrice Bruschi (Sana), ha messo in evidenza una bravura stupefacente, il ruolo di una ragazza italiana e di religione mussulmana, giudicata dalla società.

Sana vive la sua adolescenza con spensieratezza va alle feste con gli amici, anche se si allontana di nascosto, per una preghiera, questo non le impedisce di ridere e stare con le sue amiche.

Purtroppo in alcune circostanze Sana viene discriminata e giudicata per la sua religione, ma nonostante questo lei vive la sua fede con costanza e devozione, mostrando un personaggio con carattere, deciso e sagace, aggiungendo un tocco di ironia.

In questa quarta stagione Sana si innamora per la prima volta di Malik (Mehdi Meskar), un amico di sua fratello (Rami).

La ragazza spera di essere ricambiata, ma la situazione cambia nel momento in cui Sana viene a sapere che Malik non è più credente; e quindi cerca in tutti i modi di reprime i suoi sentimenti.

Nella quarta stagione le cinque scene significative che ci mostrano la maturità, ma allo stesso tempo della fragilità di Sana, sono:

1) Sana e Martino:

Sana si dirige a casa di Filippo, il fratello di Eleonora, ed incontra Martino, triste per la fine della sua storia, Nico.

I due ragazzi iniziano un confronto sulle loro scelte di vita e le varie difficoltà che devono affrontare nella società.

Martino con la sua omosessualità e Sana con la sua religione.

In questa scena, lei gli confessa come si sente discriminata e oppressa dai giudizi altrui.

Martino cerca di farle capire che le vere amicizie non potranno mai farla sentire giudicata, ma la verità è che nella società in cui viviamo alcune persone parlano senza sapere tutti gli aspetti di una scelta, qualunque essa sia, sessualità o religione.

“Se noi vogliamo far capire alla gente le nostre differenze, dobbiamo dare delle risposte intelligenti alle loro domande stupide”.

2) Sana e Malik:

Dopo aver aiutato suo fratello, Sana si ritrova da sola con Malik e mentre tornano a casa emerge il concetto di fede.

Malik pensa che la religione mussulmana sia troppo rigida, e se non la si rispetta le conseguenze sono troppo gravi da sopportare e proprio per questo non crede più.

Sana vuole fargli capire che per lei la religione, non è solo pregare, rispettare il proprio credo.  La sua prospettiva è sentirsi in pace con sé stessa e trovarsi in un proprio spazio.

“nel momento in cui inizio a pregare improvvisamente diventa tutto più tranquillo, è come se ci fosse una connessione tra le cose, un equilibrio che inizio a sentire”.

3)  Sana è una persona e ha dei sentimenti!

Una scena molto toccante e rivelatrice in cui Sana si rende conto di aver sbagliato nei confronti delle sue amiche e si sente sola e incompresa.

Sana si fa conoscere per ciò che pensa. Lei sente di non essere accettata rispetto alle altre persone e che per ottenere qualcosa deve impegnarsi più del dovuto. Percepisce la forte sensazione di essere giudicata per la sua fede che alcune volte le impedisce di fare esperienze che gli altri fanno liberamente.

“sarò sempre e solo un piccolo incrocio, venuto male, pieno di rabbia verso gli altri”.

Dopo essersi scusata per gli sbagli che ha commesso, Sana capisce che le sue amiche sono le uniche vere persone che l’accettano per il modo di essere.

4) Rapporto madre – figlia:

Sana parla con sua madre e le confessa che il ragazzo di cui si è innamorata non è più mussulmano, quindi secondo la religione non può sposarlo.

La madre insegna a Sana che oltre a dover rispettare la sua religione, può amare chiunque, ma è anche vero che non basta solo l’amore, perché col tempo si sentono le differenze e desiderare una persona non basta.

“all’inizio è sempre tutto facile, c’è l’amore e la passione, poi con il tempo queste cosa vanno via”.

5) Chiudi gli occhi:

Questo è uno dei  momenti più romantici tra Sana e Malik.

In questa scena si vede l’attrazione che provano i due giovani, semplicemente dal loro sguardo, il pubblico avrebbe sperato in un bacio, per chiudere in bellezza la serie, ma in realtà Sana e Malik rimangono immobili.

Lei per la sua religione non può concedersi, neanche per un semplice bacio, e lui rispetta la sua scelta limitandosi a guardarla profondamente.

“Che fai? Niente…”

Spero che queste scene vi siano piaciute e che abbiano colpito tutti fan di Skam Italia, la serie ha veramente sconvolto ogni prospettiva, Sana si è rivelata una persona matura tra il suo credo e l’amore. La quarta stagione di Skam Italia si potrebbe definire la serie che ha conquistato emotivamente il pubblico. Sana vince tutto!

 



Roberta Guadalupi